Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

22 ottobre 2003

SARS E TERRITORIO

Si continua a discutere delle misure su vasta scala per arginare il rischio SARS nel mondo, ma cosa succede nelle realtā locali? A questo proposito si apre una nuova sezione dedicata a SARS e territorio, che andrā ad affiancare il focus dedicato alle notizie sulla malattia dal mondo. Per cominciare pubblichiamo un documento operativo redatto dal Gruppo tecnico del ‘Coordinamento interregionale per il controllo delle malattie infettive e le vaccinazioni’ per agevolare la realizzazione di programmi di formazione per gli operatori sul territorio: clicca qui per il testo completo e il commento e la presentazione degli obiettivi di lavoro di Gianni Gallo. Leggi anche il focus sulla SARS.

 

SPES: COSA C’Č NELLA RETE DEI PEDIATRI?

Dopo quattro anni di attivitā, la Rete di sorveglianza nazionale dei pediatri sulle malattie infettive (SPES) e sui programmi di vaccinazione si č riunita per valutare il lavoro effettuato. I dati rivelano, per esempio, che l’incidenza stimata di morbillo, rosolia, parotite e varicella č 3-4 volte maggiore rispetto alle notifiche obbligatorie. Leggi la sintesi dei risultati e le presentazioni dei dati. On-line anche i dati del progetto APE, sui determinanti della prescrizione di farmaci in pediatria ambulatoriale.

 

ICONA 2003. TUTTO SULLE COPERTURE VACCINALI

Rispetto a 5 anni fa, le vaccinazioni stanno crescendo. Ma mentre le percentuali di bambini vaccinati contro difterite, tetano, pertosse, poliomielite ed epatite B si attestano sul 95-96%, in altri casi, come Hib, morbillo, parotite e rosolia, la copertura č ancora insufficiente su gran parte della penisola. E’ quanto emerge dai nuovi dati del progetto ICONA 2003, sulla copertura vaccinale e altri argomenti di salute nel secondo anno di vita. Leggi la sintesi e consulta le presentazioni dei dati.

 


 

trova dati