Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

24 novembre 2005

DIBATTITO SANITARIO /1: DEVOLUTION

Il 16 novembre il Parlamento ha approvato la modifica della Costituzione: una riforma che ridisegna la mappa dei poteri dello Stato, rendendo le Regioni sempre più protagoniste, anche in campo sanitario. Con la devolution, le Regioni potranno legiferare su tutto quello che riguarda organizzazione e assistenza sanitaria. La definizione delle norme generali su salute e livelli essenziali di assistenza resta invece ancora competenza dello Stato. EpiCentro apre un focus dedicato alla riforma e mette a disposizione degli operatori il testo della legge costituzionale.

DIBATTITO SANITARIO /2: CONSULTORI

Prosegue il dibattito sul ruolo e la funzione dei consultori familiari in Italia: sul sito della Camera dei deputati è disponibile il testo della relazione sullo stato di attuazione della legge sulle norme per la tutela sociale della maternità e sull'interruzione volontaria di gravidanza, con i dati definitivi del 2003 e quelli preliminari del 2004. Leggi anche su EpiCentro l'argomento di salute e il focus dedicati ai consultori.

LAZIO: ECCO IL PIANO VACCINI 2005

Uniformare l'offerta vaccinale garantendo l'accesso a costi accessibili a tutti i vaccini di provata efficacia tramite le strutture pubbliche, definire le priorità operative per Asl e medici impegnati nei programmi vaccinali: questi i due obiettivi principali del nuovo Piano vaccini 2005 del Lazio, pubblicato sul sito dell'Agenzia di sanità pubblica della Regione Lazio. Leggi su EpiCentro il piano e il commento di Piero Borgia e Filippo Curtale (Asp Lazio).

PROGETTO CUORE, AL VIA IL PIANO DI FORMAZIONE NAZIONALE

Sarà presentato il 5 dicembre all'Iss il piano di formazione per l'implementazione delle carte del rischio e del punteggio individuale nella pratica clinica, un'iniziativa nata dall'accordo tra Istituto superiore di sanità, Ccm e Aifa. L'obiettivo è supportare, nell'ambito del Piano nazionale della prevenzione 2005-2007, tutte le attività che favoriscono le azioni di prevenzione cardiovascolare. Leggi il programma del workshop e la lettera di Donato Greco.


 

trova dati