Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

3 novembre 2005

INFLUENZA AVIARIA

Le istituzioni sono al lavoro per mettere a punto un piano per affrontare le pandemie: un lavoro che deve essere svolto nel periodo intrapandemico. Anche se fino a oggi la trasmissione all'uomo del virus H5N1 Ŕ stato un evento molto raro, l'attenzione, in particolare a livello di media e cittadini, Ŕ alta. Il Cnesps ha quindi deciso di rivolgersi agli operatori, mettendo a disposizione materiali e documenti utili per veicolare le informazioni corrette. EpiCentro propone un monitoraggio continuo della situazione, a livello nazionale e internazionale.

 

PIANO DI PREVENZIONE: NUOVI PROGETTI E SCHEDE UTILI

A seguito delle delibere delle rispettive giunte, sono stati inviati al Ccm i progetti per il Piano nazionale di prevenzione 2005-2007 dalle Regioni Liguria e Friuli Venezia Giulia. Disponibile anche i progetti della Basilicata su diabete e rischio cardiovascolare. Scarica tutti i progetti. Dopo la pubblicazione da parte del Ccm della seconda parte delle linee operative, EpiCentro propone una serie di schede utili per ogni ambito di intervento: obesitÓ, infortuni sui luoghi di lavoro, recidive di accidenti cardiovascolari, incidenti domestici e incidenti stradali. Tutti gli aggiornamenti sul focus Piano nazionale della prevenzione.

 

RISCHIO PANDEMIA: TAVOLA ROTONDA SU SCELTE E STRATEGIE

Tra le misure previste per affrontare una possibile pandemia l'incremento degli sforzi per rafforzare la sorveglianza e la prevenzione, ma anche lo sviluppo di un vaccino e l'acquisto di farmaci antivirali. Sono questi solo alcuni dei temi intorno ai quali si sta giÓ confrontando, con grande trasparenza, la sanitÓ pubblica: EpiCentro inaugura quindi una nuova discussione, ospitando i primi due interventi di Vittorio Demicheli e Paolo D'Argenio.

 

OMS: RAPPORTO 2005 SULLA SALUTE IN EUROPA

Migliora lo stato di salute degli 879 milioni di europei, ma aumentano le diseguaglianze tra un Paese e l'altro e tra i diversi gruppi sociali. Il rapporto Oms 2005 sulla salute in Europa mostra i principali problemi di salute che l'Oms Europa deve affrontare e descrive le linee d'intervento. Particolare attenzione sulla salute infantile. Consulta il focus salute globale, leggi la sintesi dei risultati (tradotta dalla redazione di EpiCentro) e scarica l'intero documento.


 

trova dati