Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

18 maggio 2006

IGEA: COME GESTIRE IL DIABETE

Trasferire le evidenze scientifiche nella pratica clinica per migliorare la qualità della cura del diabete e superare le diseguaglianze attraverso la definizione di standard nazionali. È l’obiettivo di Igea, progetto Iss-Ccm nato in seno al nuovo Piano nazionale di prevenzione attiva. Il ministero della Salute ha infatti inserito il diabete tra le priorità di salute, promuovendo l’attuazione di progetti regionali per la gestione integrata della malattia diabetica, coordinati attraverso il progetto Igea. Tutte le informazioni sulle nuove pagine dedicate al progetto Igea.di sorveglianza. Consulta anche i focus Olimpiadi e salute e sorveglianza sindromica.

 

CHIKUNGUNYA: RISCHI PER L’EUROPA?

Sono più di 250 mila i casi di chikungunya che in un anno si sono manifestati sull’isola di Réunion. C’è la possibilità di trasmissione del virus in Europa, anche se i rischi non sono ancora ben noti. Due sono le preoccupazioni: l’importazione del virus da persone di ritorno da viaggi nelle aree ad alta incidenza dell’Oceano Indiano e l’introduzione della zanzara Aedes albopictus, vettore epidemico già presente in alcune regioni europee. Leggi l’articolo di Eurosurveillance (traduzione in italiano a cura dalla redazione di EpiCentro) e consulta gli argomenti di salute chikungunya e salute in viaggio.

 

PMA A PORTATA DI MOUSE

Il 7 ottobre 2005 il ministero della Salute ha istituito il Registro nazionale della procreazione medicalmente assistita, nell’ambito del progetto europeo European Ivf Monitoring. Lo scopo del registro è censire i centri italiani e raccogliere dati sui cicli effettuati, sulle tecniche usate e sui risultati ottenuti. Inoltre, per un monitoraggio continuo, il progetto ha in programma il follow-up a due anni dei bambini nati grazie alla Pma. Leggi il nuovo focus sul registro nazionale Pma.

 

VACCINAZIONI E MALATTIE INFETTIVE NEL LAZIO

La Regione Lazio presenta il rapporto sul sistema di sorveglianza delle malattie infettive e delle vaccinazioni, dal 2001 al 2004. Cala il numero di notifiche per gran parte delle malattie infettive, soprattutto quelle con buoni livelli di copertura vaccinale. In leggero aumento i casi di tubercolosi, più marcato quello di legionella e sifilide. Scarica il rapporto (pdf 2,9 Mb) e consulta l’argomento di salute vaccinazioni.


 

trova dati