Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

23 febbraio 2006

INFLUENZA AVIARIA

Un gatto Ŕ risultato positivo al test per il virus H5N1 nell'isola di Ruegen, nel mar Baltico in Germania. Si tratta del primo caso di contagio tra i mammiferi in Europa. Al momento non ci sono prove che i gatti possano giocare un ruolo nel ciclo di trasmissione del virus, e inoltre non sono stati riportati casi umani provocati dall'esposizione a gatti malati, nÚ epidemie fra i gatti domestici. Leggi il comunicato dell'Oms. La Commissione europea ha accolto la proposta di Francia e Olanda di mettere in atto una campagna di vaccinazione del pollame allevato al chiuso. Leggi il comunicato e le faq dell'Ue. L'Oms ha pubblicato la bozza del protocollo per la risposta rapida e il contenimento dell'influenza pandemica. A febbraio, rapida la diffusione del virus: 13 nuovi Paesi colpiti. L'Ue ha stabilito l'introduzione di una zona di protezione di 3 km intorno al focolaio e una zona di sorveglianza di 10 km attorno alla zona di protezione stessa. Consulta il focus influenza aviaria. Guarda la mappa della diffusione dell'aviaria.

 

PMA: IL REGISTRO NAZIONALE ITALIANO

SarÓ presentato il 9 marzo all'Iss il registro italiano della procreazione medicalmente assistita. Lo strumento permette di raccogliere informazioni sui cicli di trattamento di riproduzione assistita che vengono effettuati ogni anno nel nostro Paese. Inoltre, consente di partecipare alla raccolta dati giÓ attiva in altri Paesi europei. La disponibilitÓ delle informazioni permette agli operatori di migliorare gli esiti dei trattamenti e di garantire alle coppie scelte pi¨ sicure. Consulta il programma e vai al sito del registro.

 

A CONFRONTO SULL'OBBLIGO VACCINALE

Il 10 febbraio scorso la Regione Veneto ha annunciato l'avvio della valutazione di un iter istituzionale per la sospensione dell'obbligo di vaccinazione. Non si tratta di smantellare il sistema vaccinale, ma di iniziare ad affrontare il problema del divario tra vaccinazioni obbligatorie, facoltative e raccomandate nell'ambito di un nuovo tipo di percorso, che permetta di giungere a una scelta condivisa e consapevole tra servizio sanitario e genitori. Leggi la discussione vaccinazioni obbligatorie e l'argomento di salute vaccinazioni.

 

SDO, FONTI INFORMATIVE PER GLI STUDI EPIDEMIOLOGICI

Dal 23 al 27 gennaio al Cnesps si Ŕ tenuto un corso che ha voluto fornire ai partecipanti una formazione avanzata e testare le capacitÓ di utilizzo in ambito epidemiologico, programmatorio e valutativo della banca dati Sdo. Dopo la pubblicazione delle prime sette presentazioni, questa settimana EpiCentro propone quelle relative agli ultimi due giorni di corso. Tutti i documenti sul focus Sdo.


 

trova dati