Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

6 aprile 2006

ITALIA, COME STAI?

Lea, prevenzione, cure palliative: sono solo alcune delle scelte che, nel breve e medio periodo, vincoleranno il Servizio sanitario nazionale. È quanto emerge dal Piano sanitario nazionale 2006-2008, recentemente pubblicato dal ministero della Salute, a partire dagli scenari che nei prossimi anni caratterizzeranno il panorama sanitario italiano. Inoltre, il ministero ha presentato la Relazione sullo stato sanitario del Paese 2003-2004, che offre un quadro completo delle condizioni di salute della popolazione, delle risorse investite e degli interventi attuati dal servizio sanitario italiano.

 

GIORNATA MONDIALE DELLA SALUTE

È dedicata alla scarsità delle risorse umane la giornata mondiale della salute 2006 dell'Oms, che pubblica un rapporto per dimostrare come la presenza di operatori sanitari, formatori, assistenti, amministratori e di tutte le altre figure necessarie alla prevenzione e alle cure, è ancora troppo ridotta perché un'azione di promozione della salute risulti efficace. In particolare, la situazione è drammatica nei Paesi dell'Africa sub-sahariana. Al rapporto Lancet dedica un editoriale di approfondimento. Leggi il focus sulla giornata mondiale della salute.

 

TRE GIORNATE DI STUDI SULLE TOSSINFEZIONI ALIMENTARI

Dal 27 al 29 marzo, il Cnesps ha organizzato una serie di seminari con Robert Tauxe, uno dei massimi esperti di epidemie provocate da tossinfezioni alimentari. Tauxe è il responsabile del dipartimento per lo studio delle gastroenteriti e delle tossinfezioni alimentari dei Cdc di Atlanta. Guarda le presentazioni e consulta l’argomento di salute tossinfezioni alimentari.

 

PIANO DI PREVENZIONE, NUOVI PROGETTI IN ARRIVO

Continua l’iter di consegna dei progetti regionali relativi alla seconda parte delle linee operative predisposte dal Ccm: sono disponibili da questa settimana i documenti di Valle d’Aosta, Liguria, Molise, Umbria, Calabria e Marche. Leggi su EpiCentro anche una serie di utili faq sul piano.


 

trova dati