Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

2 febbraio 2006

OLIMPIADI E SALUTE

14 FEBBRAIO 2006, CODICE GIALLO
Nelle giornate del 12 e 13 febbraio si è osservato un aumento delle segnalazioni di sindromi gastroenteriche dai servizi di pronto soccorso che partecipano alla sorveglianza delle sindromi. I casi sono di lieve entità clinica e sono in corso accertamenti da parte dei Dipartimenti di Prevenzione. Le altre malattie e sindromi sorvegliate nei territori del Piemonte interessati dall'evento olimpico rientrano nei valori attesi. Consulta il bollettino e l'archivio. Vai al sito www.saluteolimpiadi.it, leggi i focus olimpiadi e sorveglianza sindromica.

 

INFLUENZA AVIARIA

L'unità di crisi del ministero della Salute presenta un documento per fornire informazioni utili e indicazioni di comportamento alla popolazione sui rischi legati all'influenza aviaria. Attivato anche il numero verde 1500 per qualsiasi ulteriore informazione sull'argomento. La Fao ha definito di "estrema efficacia" le misure adottate dal governo italiano dopo l'individuazione del virus H5N1 in 6 cigni selvatici in Sicilia. La Fao e l'Oie hanno fatto appello alle autorità veterinarie della Nigeria a chiudere immediatamente i mercati di pollame negli stati di Kaduna e Kano e nelle regioni limitrofe. Consulta il focus influenza aviaria e guarda la mappa della diffusione dell'aviaria.

 

PASSI: I PRIMI RAPPORTI, DOPO IL SUCCESSO A SANIT

Grande successo e interesse per lo studio Passi a Sanit. In attesa di approfondire sui prossimi aggiornamenti l'esperienza maturata alla mostra convegno grazie al confronto con i sistemi di sorveglianza internazionali, EpiCentro pubblica i primi rapporti di Asl e Regioni: iniziamo questa settimana con i risultati del Veneto, del Friuli Venezia Giulia e della Asl 2 di Caserta.

 

TRICHINELLA E MACELLAZIONE A DOMICILIO: LE NORME EU

L'epidemia di trichinellosi che si è verificata in Sardegna ha riacceso il dibattito sulla regolamentazione dei controlli sulla macellazione a domicilio. Dal 1 gennaio 2006 è in vigore la nuova normativa europea sul controllo della trichinellosi: Edoardo Pozio ne illustra il razionale e le conseguenze. Francesco Lovaria sottolinea come l'obiettivo di migliorare la qualità delle carni macellate sia raggiungibile con un'organizzazione diversa da quella stabilita ormai più di ottant'anni fa. Leggi la discussione su trichinella, ebp e macellazione a domicilio.


 

trova dati