Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

23 febbraio 2017

Chrodis: i materiali della JA e la final conference

Il 27-28 febbraio, a Bruxelles, si svolge la conferenza finale della Joint Action europea Chrodis, dedicata alle malattie croniche e alla promozione dell’invecchiamento “in salute” nel corso della vita. L’evento è l’occasione per presentare e discutere i risultati prodotti durante i 3 anni di attività del progetto. Nell’approfondimento un focus sugli outcomes del Work Package 7 che, coordinato dall’Iss, si è focalizzato sul diabete come modello di malattia per studiare i concetti e le strategie per migliorare l’assistenza per le persone con malattie croniche.

 

Immigrazione e presenza straniera in Italia

Dal 2014, gli immigrati presenti in Italia superano i 5 milioni e l’Istat ha previsto, tra il 2011 e il 2065, 18 milioni di nuovi ingressi per mantenere inalterato il livello della popolazione a fronte del declino degli italiani. Sono alcune delle considerazioni e dei dati di cui si è parlato durante la presentazione, il 17 febbraio scorso, del rapporto “Immigrazione e presenza straniera in Italia”, curato dal Centro studi Idos per l’Ocse.

 

Morbillo e rosolia: i dati di gennaio 2017

Nel mese di gennaio 2017 non sono stati segnalati casi di rosolia mentre è stato registrato un aumento dei casi di morbillo rispetto ai mesi precedenti. Sono infatti stati segnalati 238 casi in 15 Regioni/PA, di cui la maggior parte (83,2%) in quattro Regioni: Piemonte, Lombardia, Lazio e Toscana. Questi i dati nazionali del sistema di sorveglianza integrata del morbillo e della rosolia riportati nell’ultimo numero del bollettino mensile Morbillo & Rosolia News.

 

Vaccinazioni

Il 18 febbraio 2017 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il nuovo Piano nazionale prevenzione vaccinale 2017-2019, approvato il 19 gennaio scorso in Conferenza Stato-Regioni.

 

Qualità dell’aria: un nuovo report Oms

L’inquinamento atmosferico rappresenta il più grave rischio ambientale per la salute e, secondo l’Oms, nel 2012 risulta correlato alla morte prematura di oltre 6 milioni di persone. Un nuovo report Oms riassume i principali documenti pubblicati a partire dagli anni Cinquanta sulla qualità dell’aria.

 

Febbre gialla

In Brasile, da dicembre 2016, è in corso un focolaio di febbre gialla che finora ha coinvolto 6 Stati. Al 9 febbraio 2017, sono infatti 1038 i casi segnalati dalle autorità sanitarie (di cui 220 confermati). L’Ecdc dichiara ancora molto basso il rischio di trasmissione del virus in Europa. Per maggiori informazioni leggi l’approfondimento dedicato.

 

Coperture vaccinali: i nuovi dati sull’Hpv

I dati 2015 di copertura vaccinale per la vaccinazione anti-Hpv nelle dodicenni in Italia mostrano una lieve diminuzione (rilevazioni 2014 della corte 2000: 1 dose, 75,2%, ciclo completo 70,8%; rilevazioni 2015 della corte 2001: 1 dose, 73,1%, ciclo completo 70%). Lo riferisce il ministero della Salute nell’aggiornamento al 31 dicembre 2015 dei dati nazionali e regionali. Consulta anche le infografiche di EpiCentro.

 

 


 

trova dati