Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

28 settembre 2017

Giornata mondiale del cuore: nuovi dati on line

È on line CuoreData, il sistema di interrogazione dati del Progetto Cuore che mette a disposizione le statistiche principali relative allo stato di salute della popolazione italiana adulta, sulla base di dati raccolti nell’ambito di indagini di popolazione a partire dagli anni Ottanta che hanno utilizzato procedure e metodologie standardizzate per la raccolta dei fattori di rischio, delle condizioni a rischio, degli stili di vita e delle malattie coronariche e cerebrovascolari. Inoltre, in occasione della Giornata mondiale del cuore (29 settembre) la sorveglianza Passi aggiorna i dati nazionali sul rischio cardiovascolare e sul diabete.

 

Malattie croniche

È online il nuovo “Progress Monitor - 2017”, il documento dell’Oms che monitora gli sforzi (e i risultati) che i singoli Paesi stanno mettendo in campo per contrastare le malattie croniche responsabili, ogni anno, di 15 milioni di morti in tutto il mondo. Il report fornisce i dati su 19 indicatori misurati nei 194 Paesi membri dell’Oms.

 

Morbillo e rosolia

Secondo le conclusioni della Commissione regionale europea di verifica per l'eliminazione del morbillo e della rosolia, che si è riunita a Bucarest (15-17 giugno), 33 dei 53 Paesi membri della Regione europea dell’Oms nel 2016 hanno raggiunto l’eliminazione del morbillo mentre, in 9 Paesi, inclusa l’Italia, il morbillo rimane endemico. Sono 14 gli Stati membri con trasmissione endemica della rosolia (inclusa l’Italia).

 

Chikungunya in Italia

Un articolo pubblicato su Eurosurveillance fa il punto sul focolaio di Chikungunya attualmente in corso nel Lazio. Nel testo gli autori ripercorrono le analisi di laboratorio eseguite sui campioni biologici che hanno portato all’identificazione del focolaio, le indagini eseguite sulle zanzare e sulle larve prelevate dalle aree interessate, descrivendo brevemente le misure messe in campo dalle autorità sanitarie competenti per prevenire la diffusione del focolaio.

 

Rapporto Aiom-Airtum 2017

Si stima che in Italia nel 2017 saranno diagnosticati circa 369 mila nuovi casi di tumore, di cui 192 mila fra i maschi e 177 mila fra le femmine. Tra i dati più significativi l’aumento delle diagnosi di cancro al polmone fra le donne (+49% in 10 anni), dovuto alla crescente diffusione del fumo nella popolazione femminile. È quanto riferisce il nuovo rapporto Aiom-Airtum.

 

Joint Action Chrodis Plus

Disponibili, sul sito di Igea, sito dedicato alle malattie croniche, due nuove sezioni: una dedicata alla Joint Action “Chrodis Plus” e una al progetto Ccm “Supporto alla Joint Action Chrodis Plus”.


 

trova dati