Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

9 marzo 2017

Focolaio di morbillo in Romania: la valutazione del rischio dell’Ecdc

Da febbraio 2016 in Romania è in corso una vasta epidemia di morbillo, in cui sono stati già segnalati 3071 casi e 16 decessi. Lo riferisce l’Ecdc nel Rapid Risk Assessment pubblicato il 3 marzo 2017. La riflessione di Antonietta Filia e Maria Cristina Rota (Iss).

 

Nel numero di gennaio del Ben

È dedicato all’allattamento materno l’ultimo numero del Bollettino epidemiologico nazionale che pubblica quattro nuovi articoli sul tema.

 

Mortalità infantile e ambienti insalubri

Ogni anno, nel mondo, 1,7 milioni di bambini sotto i 5 anni muoiono a causa di ambienti insalubri: è quanto emerge da un nuovo report pubblicato dall’Oms.

 

Piani regionali di prevenzione: un workshop al Ministero

Dare voce alle Regioni privilegiando gli elementi comuni nel percorso di attuazione dei Piani regionali di prevenzione (Prp) e gli eventuali elementi di ostacolo o successo: questo l’obiettivo del workshop che si è svolto il 7 e l’8 marzo.

 

Influenza stagionale 2017-2018

Il 2 marzo, l’Oms ha pubblicato le raccomandazioni sulla composizione del vaccino trivalente e di quello quadrivalente per la stagione influenzale 2017-2018 nell’emisfero settentrionale.

 

Malattie croniche, Oms e Chrodis

Oltre 200 persone hanno partecipato alla conferenza finale di Chrodis durante la quale è stato presentato anche il documento con le 12 raccomandazioni per contrastare le patologie croniche. All'evento ha preso parte anche Zsuzsanna Jakab (Direttore dell’Oms Europa).

 

Resistenze agli antibiotici

Europa: l’Efsa pubblica i risultati di un’indagine relativa alla percezione pubblica sulla resistenza agli antimicrobici in Europa.

Mondo: l’Oms ha stilato una lista sui principali batteri antibiotico resistenti a livello globale. Consulta la sezione dedicata all’antibioticoresistenza.

 

Focolaio di febbre gialla in Brasile

Al 3 marzo, la trasmissione del virus continua a espandersi verso la costa atlantica del Brasile e al momento l’Oms raccomanda la vaccinazione ai viaggiatori internazionali che abbiano intenzione di recarcisi.

 


 

trova dati