Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

allattamento

Save the date: un corso per proteggere, promuovere e sostenere l’allattamento e l’alimentazione dei bambini piccoli durante le emergenze

Revisione a cura di Angela Giusti - Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute (Cnapps-Iss)

 

10 maggio 2018 - Si terrà il 12-13 giugno 2018 presso l’Istituto superiore di sanità (Iss) il corso “Emergenze umanitarie e catastrofi naturali: come proteggere, promuovere e sostenere l’allattamento e l’alimentazione dei bambini piccoli” organizzato dall’Iss in collaborazione con Save the Children e Unicef (responsabile scientifico Angela Giusti, Cnapps-Iss).

 

Perché questo corso? Le emergenze legate ai disastri ambientali che si sono verificate negli ultimi anni nel nostro Paese e l’emergenza connessa alle migrazioni richiamano a un’azione sulla preparedeness per la gestione dell’alimentazione infantile, uno degli aspetti che riguarda i gruppi più vulnerabili – le donne in gravidanza, le madri, i neonati e i bambini piccoli. Per gestire in modo efficace gli interventi a loro destinati esistono linee di indirizzo operative orientate alla protezione, promozione e sostegno dell’allattamento.

 

Scopo del corso è portare a conoscenza di coloro che operano nelle emergenze e dei decisori gli interventi efficaci per la preparedeness e per la gestione dell’emergenza e del post emergenza, dal punto di vista dell’assistenza individuale e dell’organizzazione dei servizi.

 

Il corso è rivolto prioritariamente a coordinatori e volontari delle emergenze, professionisti che si occupano dei migranti, professionisti sanitari, agenzie e comitati regionali e locali che intervengono nelle emergenze umanitarie e nei disastri ambientali, operatori dei Comuni ed Enti locali, professionisti della presa in carico del disagio sociale.

 

Gli obiettivi formativi sono promuovere competenza e attivare azioni di preparedness (preparazione a potenziali emergenze) per la gestione della salute della mamma e del bambino e dell’alimentazione infantile e creare sinergie tra gli attori che, a diverso titolo, si occupano delle donne e dei bambini nelle situazioni di emergenza umanitaria in Italia e all’estero.

 

La partecipazione è gratuita per un massimo di 50 iscritti. Non sono previsti crediti Ecm. Leggi il programma preliminare (pdf 792 kb).

 

Risorse utili