Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

allattamento

Iniziative e progetti

In Italia

 

Settimana per l’allattamento materno 2016

Informare, radicare, stimolare e fare rete: sono gli obiettivi dell’edizione 2016 della settimana per l’allattamento materno (Sam), che in Italia si svolge dal 1 al 7 ottobre. L’evento si concentra sui 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustinable developments goals) che i governi di tutto il mondo hanno concordato di raggiungere entro il 2030 e coprono una serie di questioni riguardanti ecologia, economia ed equità.

 

Allattare al seno - un investimento per la vita. La campagna di comunicazione ministeriale 2016

Opuscolo informativo realizzato in occasione della campagna 2016 per la promozione dell’allattamento al seno. Per maggiori informazioni scarica l’opuscolo informativo (pdf 1,7 Mb) e guarda i sei video su YouTube: “Allattamento: unico ed ineguagliabile”, “Il contatto a pelle”, “Come capisco se è attaccato in maniera adeguata?”, “Spremitura del latte”, “Il tiralatte” e “Per allattare serve una dieta speciale?”.

 

Settimana dell’allattamento materno 2015

È dedicata ad allattamento e lavoro l’edizione 2015 della Sam (Settimana per l’allattamento materno) che in Italia si svolge dal 1 al 7 ottobre. Molte le iniziative organizzate su tutto il territorio nazionale a partire dal flash mob del 3 ottobre. Per maggiori informazioni sulla Sam, consulta il sito del Mami.

 

Settimana dell’allattamento materno 2014

“Allattamento: obiettivo vincente per tutta la vita!”: lo slogan dell’edizione 2014 della settimana per l’allattamento materno (Sam) sottolinea l’importanza di aumentare e rafforzare la protezione, la promozione e il sostegno dell’allattamento, all’avvicinarsi della scadenza degli Obiettivi di sviluppo del millennio, e oltre. Per maggiori informazioni visita il sito del Mami e la pagina dedicata alla Sam 2014.

 

Settimana dell’allattamento materno 2013

L’evento, organizzato dalla World alliance for breastfeeding action (Waba), promuove, protegge e sostiene l’allattamento al seno. In Italia, il Movimento allattamento materno italiano (Mami), partecipa insieme alla Waba, ricordando l’importante ruolo svolto dal sostegno da mamma a mamma grazie ai gruppi di peer counsellors. L’edizione di quest’anno è infatti dedicata al sostegno tra pari. Per approfondire leggi anche il commento di Angela Giusti (Cnesps-Iss) “Il sostegno tra pari per l’alimentazione infantile: le prove di efficacia a sostegno di una pratica antica”, del 30 settembre 2010.

 

World No Tobacco Day 2013: abolire pubblicità, promozione e sponsorizzazione dei prodotti del tabacco

Eliminare la pubblicità, la promozione e la sponsorizzazione dei prodotti del tabacco è il tema dell’edizione 2013 del World No Tobacco Day. È ormai provato, infatti, che abolendo qualsiasi forma di pubblicitaria di questi prodotti si contiene sia l’iniziazione al fumo sia il mantenimento dell’abitudine. Su EpiCentro uno speciale dedicato con riflessioni, dati, approfondimenti. Leggi in particolare: “L’abitudine al fumo in gravidanza e nel puerperio”, a cura di Laura Lauria, reparto Salute della donna e dell'età evolutiva, Cnesps-Iss.

 

Settimana per l’allattamento materno 2012

Fare il punto sui risultati ottenuti nel settore dell’alimentazione di neonati e bambini, valutare lo stato di attuazione della “Strategia globale per l’alimentazione dei neonati e dei bambini”, adottata dieci anni fa da Oms e Unicef, celebrare i successi internazionali, promuovere le iniziative locali e favorire l’adozione di politiche in grado di colmare le lacune ancora presenti nei programmi nazionali: sono gli obiettivi principali della Settimana per l’allattamento materno (Sam) 2012, celebrata in Italia nei giorni 1-7 ottobre 2012. Per maggiori informazioni leggi l’approfondimento a cura di Angela Giusti (Cnesps, Iss).

 

Settimana dell’allattamento materno 2011

Barbara de Mei (Cnesps) commenta la chiusura della settimana dedicata all’allattamento materno, che quest’anno si è concentrata sull’importanza della comunicazione nella promozione dell’allattamento al seno e offre la possibilità di riflettere sulle opportunità che una comunicazione efficace offre agli operatori impegnati nella promozione della salute, ma anche sui rischi derivanti da un uso improvvisato, inconsapevole e poco competente del processo informativo. Per maggiori informazioni consulta anche il contributo di Angela Giusti, reparto di Farmacoepidemiologia (Cnesps, Iss) La comunicazione sull’alimentazione dei lattanti dal punto di vista della ricerca scientifica” (pdf 220 kb).

 

Settimana dell’allattamento materno 2010

Dall’1 al 7 ottobre 2010 in Italia si svolge la Settimana dell’allattamento materno, un’iniziativa promossa dalla World Alliance for Breastfeeding Action (Waba), che quest’anno ha coinvolto più di 170 Paesi in tutto il mondo. La campagna per il 2010, dal tema “Bastano pochi passi”, si concentra sulla realizzazione di dieci punti fissati dall’Unicef e dall’Oms per la promozione dell’allattamento al seno attraverso le strutture sanitarie. Leggi anche il commento di Angela Giusti (Cnesps-Iss) sul sostegno tra pari per l’alimentazione infantile.

 

La campagna di comunicazione 2010 del ministero della Salute

La campagna nasce allo scopo di sensibilizzare le neomamme del Sud dell’Italia, specie delle Regioni Campania e Sicilia, sui vantaggi dell’allattamento al seno sulla salute del bambino, sia dal punto di vista nutrizionale sia su quello affettivo-psicologico. Si tratta di una campagna itinerante sul territorio che coinvolge direttamente le strutture sanitarie locali e le associazioni di settore.

 

L’alimentazione dei bambini durante le emergenze

Il 16 novembre 2009 l’Istituto superiore di sanità (Iss) ha ospitato il seminario “Alimentazione infantile nelle emergenze”, con lo scopo di condividere le linee d’azione proposte in ambito internazionale per la gestione dell’alimentazione dei bambini in situazione di emergenza.

 

Comunità amica dei bambini per l’allattamento materno

La “Comunità amica dei bambini per l’allattamento materno” è una struttura sociosanitaria territoriale che applica un progetto simile a quello degli “Ospedali amici dei bambini” sui servizi delle aziende sanitarie locali. Si tratta di un’iniziativa che si pone l’obiettivo di fare adottare standard di buone pratiche per l’allattamento materno a tutti gli operatori a contatto con le donne in gravidanza, le madri e i bambini nel territorio. La “Comunità amica dei bambini” è promossa sia dall’Oms sia dall’Unicef e si basa sulla realizzazione di sette passi, ovvero di sette traguardi che le comunità devono raggiungere per potere ottenere il riconoscimento di comunità amiche dei bambini. Maria Enrica Bettinelli (pdf 38 kb) dell’Asl di Milano e coordinatrice del gruppo di lavoro Unicef sul progetto della Comunità racconta l’iniziativa. Leggi anche l'approfondimento di EpiCentro del 2 febbraio 2012, in occasione della nomina dell’Asl di Milano come Comunità amica dei bambini per l’allattamento materno, iniziativa condotta da Maria Enrica Bettinelli (Asl Milano).

 

“Ospedali amici dei bambini”

Per invertire la tendenza all’abbandono dell’allattamento materno, Oms e Unicef hanno lanciato nel 1990 un progetto per la promozione dell’allattamento al seno a livello internazionale, sfociato nel 1992 nella nascita dell’iniziativa “Ospedali amici dei bambini”. Il progetto ha portato al riconoscimento di 19 mila ospedali in 140 diversi Paesi e in molte zone dove i centri sanitari sono stati riconosciuti “amici dei bambini”, il numero di donne che allattano al seno è aumentato sensibilmente ed lo stato complessivo di salute dell’infanzia è migliorato. Sull’iniziativa “Ospedali amici dei bambini”, consulta la sezione dell’Unicef.

 

La rete “Farmacie amiche dell’allattamento”

L’allattamento al seno è un grande vantaggio non solo per la salute dei bambini, ma anche per quella delle madri. Per questo motivo è raccomandato dall’Oms e la sua tutela è uno degli obiettivi primari dell’iniziativa Unicef “Ospedali Amici dei Bambini”. Per dare un sostegno alle madri che allattano, l’associazione veronese Il Melograno ha avviato il Progetto “Farmacia amica dell’allattamento materno”, un’iniziativa che mira alla creazione di una rete di farmacie attrezzate per la tutela dell’allattamento materno. Leggi l’approfondimento.

 

I gruppi di autoaiuto

Il Mami raccoglie i recapiti, suddivisi per Regione, di tutti i gruppi di autoaiuto presenti sul territorio italiano. Si tratta di gruppi di mamme che offrono la loro disponibilità ed esperienza alle neomamme che hanno deciso di allattare al seno.

 

La Leche League Italia

Quest’associazione di volontariato offre sostegno e counseling telefonico e incontri mensili alle mamme e alle famiglie. Presente in Italia fino dagli anni Settanta, conta oggi oltre 130 consulenti distribuite sul territorio nazionale, tutte mamme volontarie che, oltre ad avere seguito un percorso formativo teorico e pratico, hanno “allattato con gioia i propri bambini per almeno un anno”. I recapiti delle consulenti sono disponibili sul sito. Guarda i recapiti.