Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

allattamento

Iniziative e progetti

Nelle Regioni

 

Promozione dell’allattamento materno: la formazione dell’Ulss 20 Verona

Promuovere l’allattamento esclusivo al seno fino al sesto mese di vita del bambino, in modo prolungato secondo i criteri dell’Oms, ma anche garantire alle madri e alle famiglie il sostegno attraverso dell’applicazione degli standard Oms-Unicef Baby Friendly Hospital Initiative (Bfhi), tra cui il rispetto del Codice internazionale per la commercializzazione dei sostituti del latte materno. Infine: avviare un adeguato sistema di monitoraggio. Sono questi gli obiettivi del Progetto formativo in allattamento materno inserito nel Piano regionale della prevenzione della Regione Veneto e nello specifico nel “Progetto per la promozione ed il sostegno dell’allattamento materno” (Dgr 3139 del 14 dicembre 2010) coordinato dal Servizio di promozione ed educazione alla salute dell’Ulss 20 di Verona. Avviato nel giugno 2011 e ora alle fasi finali, il Progetto ha garantito la formazione all’allattamento materno al personale sanitario di 25 ospedali della Regione Veneto (che coprono il circa il 90% dei nati). Nove formatori Master hanno quindi formato circa 90 formatori, che stanno ora attivando la formazione, secondo il modello del corso 20 ore Oms/Unicef, prevista per una prima tranche di circa 4500 operatori dei Punti nascita aderenti. Leggi l’approfondimento (pdf 149 kb).

 

Modena, le iniziative dell’Assessorato alle Politiche per la Salute

Numerose le iniziative per la promozione dell’allattamento al seno: oltre ad aderire ogni anno alla Settimana per l’allattamento materno, ha avviato il progetto “Via lattea”, che ha coinvolto oltre 70 esercizi commerciali della città, con una disponibilità a farsi promotori dell’allattamento al seno mettendo a disposizione un angolo appartato nei negozi con una sedia per le mamme. Per farsi riconoscere, chi aderisce al progetto espone un’apposita vetrofania, che è stata esposta anche da alcuni spazi pubblici, come biblioteche e punti lettura della città, Urp e Reparto di Pediatria del Policlinico. Sempre nella Provincia di Modena, è presente la Rete delle associazioni per l'allattamento materno, gruppo di mamme che mettono a disposizione la loro esperienza diretta di allattamento e che hanno seguito appositi corsi di formazione per fornire consulenza ad altre mamme. Scopo della rete è sostenere altre mamme in questo momento così speciale e importante della relazione con il proprio bambino, attraverso consulenza e ascolto telefonici, consulenza a domicilio quando possibile, incontri formativi, di gruppo o individuali, conferenze su temi legati all'infanzia.

 

Pescara: negozi amici dell’allattamento

Il 6 giugno 2007 è stato sottoscritto a Pescara un Protocollo d'Intesa tra il Comitato Provinciale Unicef di Pescara, la Confcommercio, l'Unità operativa di Neonatologia dell'Ospedale "Santo Spirito" di Pescara e la Camera di Commercio di Pescara, per la realizzazione dell'iniziativa "negozio amico dell'allattamento". L'iniziativa riguarderà l'allestimento, in locali commerciali, di appositi spazi, destinati alla divulgazione di opuscoli informativi plurilingue, il cui contenuto sarà predisposto dall'Unità di Neonatologia dell'Ospedale "Santo Spirito", per favorire l’allattamento al seno. Per informazioni: Comitato provinciale Unicef, 085/4219158.