Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

screening e comunicazione

Comunicare gli screening: una sfida di salute pubblica

Comunicare con tutti: il 12 dicembre 2004 si è tenuto a Roma il terzo seminario sulla comunicazione nei programmi di screening oncologici, un'iniziativa dell'Osservatorio nazionale screening organizzata in accordo con i tre programmi nazionali sugli screening: Giscor (Gruppo italiano screening colo-rettale), Gisci (Gruppo italiano screening del cervicocarcinoma) e Gisma (Gruppo italiano screening mammografico).

 

La giornata è stata l'occasione per fare il punto sulle riflessioni del Gruppo di lavoro inter-screening sulla comunicazione, trasversale a tutti e tre i progetti. Da anni questo gruppo lavora per cercare di migliorare la qualità della comunicazione degli screening a partire, sia dalle attività pratiche, sia dagli studi teorici condotti nelle diverse realtà locali.

 

EpiCentro inaugura così una nuova discussione sull'importanza della comunicazione nei programmi di screening, con particolare attenzione ai risultati ottenuti sinora e alle criticità che ancora rimangono. 

 

Guarda tutte le presentazioni del 12 dicembre:

 

Saluto

Marco Zappa, Cspo

 

La comunicazione nei programmi di screening

Antonio Federici, Ceref - Regione Lazio

 

Comunicazione negli screening: lo stato dell'arte

Marco Petrella, gruppo di lavoro inter-screening sulla comunicazione

 

Integrazione anche nella prevenzione

Livia Giordano, Cpo Piemonte

 

Promuovere l'accesso allo screening: esperienze territoriali con gruppi vulnerabili. Immigrazione e screening a Bologna

Gianni Saguatti, Ausl Bologna

 

Ambulatorio dedicato alle migranti

Carmela Amato, Auop Palermo - Dipartimento di oncologia

 

Immigrazione e screening in Abruzzo: esperienze di comunicazione e gruppi vulnerabili

Claudio Angeloni, Regione Abruzzo - Progetto screening cervicocarcinoma

 

Promuovere l'accesso allo screening:

esperienze territoriali con gruppi vulnerabili

Czane Ildiko Adela, mediatrice interculturale

 

Communication about cancer screening in the Uk

Joan Austoker, University of Oxford - Cruk Primary Care Education Research Group

 

La promozione dello screening nella città di Napoli

Rosa Papa, Asl Napoli

 

Indagine sulla qualità grafica delle lettere di invito dei programmi italiani di screening citologico

Carla Cogo, Gisci - Gruppo organizzazione e valutazione

 

Il contributo degli utenti nella verifica di alcuni aspetti dei programmi di screening colorettale: l'esperienza veneta e toscana

Grazia Grazzini, Cspo Firenze

 

Il piano di comunicazione della Regione Emilia-Romagna

Debora Canuti, Ausl Rimini

 

La ricerca della qualità nella comunicazione degli screening -

Il Laboratorio dei cittadini per la salute (ppt)

Gianni Saguatti, Ausl Bologna

 

Progetto screening Postel

Antonio Federici, Asp Lazio - Fabio Lotti, Postel

 

Programma della Regione Basilicata per la prevenzione dei tumori del colon-retto: "strategia di comunicazione"

Angelo Sigillito, coordinatore del programma screening della Regione Basilicata

Informare su vantaggi e svantaggi dello screening: l'impatto e il gradimento di un nuovo opuscolo informativo all'interno del programma piemontese di screening Prevenzione serena

Roberta Castagno, Cpo Piemonte

 

Autopercezione degli operatori dell'Unità organizzativa screening

L. Albanese, Azienda Ulss "Alto vicentino" di Thiene (Vi)

 

Il test dell'Hpv nello screening citologico: impatto psicologico e sociale

Valeria Savoca, Azienda ospedaliera e Ulss 16 di Padova

 

Indagine sulle aspettative delle donne rispetto alle modalità di comunicazione negli screening

Gabriele Calizzani, Asp Lazio


Milano: l'esperienza del centro di comunicazione screening

Enrica Tidone, Asl Milano

 

 

Alcune presentazioni non sono disponibili su EpiCentro perché troppo voluminose: chi fosse interessato ad averle, può rivolgersi alla segreteria dell'Osservatorio nazionale screening (e-mail: info@osservatoriotumori.it, tel. 055 6268382).


 

trova dati