Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

Osservatorio sui farmaci

Uso dei farmaci

Revisione a cura del reparto di Farmacoepidemiologia (Cnesps-Iss)

 

Nel mondo

 

10 gennaio 2013 - Il documento Oms “The World Medicines Situation 2011 - Medicine Expenditures” stima che nel periodo 2005-2006, la spesa farmaceutica pro capite è stata di 7,61 dollari nei Paesi a basso reddito e di 431,6 dollari nei Paesi ad alto reddito, con notevoli differenze, in ogni Stato, tra gruppi con reddito diverso. Inoltre, il 16% della popolazione mondiale, che vive nei Paesi ad alto reddito assorbe il 78% della spesa farmaceutica globale. La spesa farmaceutica totale misurata (Measured Total Pharmaceutical Expenditure, Tpe) varia tra l'1,41% e l’1,63% del Prodotto interno lordo (Pil) a seconda del reddito e della regione, sebbene notevoli siano le differenze tra Paesi: tra lo 0,2% e il 3,8% del Pil.

 

La spesa farmaceutica totale è collegata sia alla spesa sanitaria totale (Total Health Expenditures, The), sia al prodotto interno lordo. In media il 24,9% della spesa sanitaria è utilizzata per i farmaci, con percentuali variabili tra il 7,7% e il 67,6%. Il prezzo e la quantità dei farmaci acquistati determinano l’entità della Tpe. Nei Paesi in cui i prezzi sono bassi e la Tpe pro capite è elevata, è dunque indispensabile un uso razionale dei prodotti farmaceutici.

 

A fronte del largo consumo di farmaci a livello mondiale l’Oms sta promuovendo una serie di iniziative finalizzate a un uso più razionale del farmaco (The Pursuit of Responsible Use of Medicines: Sharing and Learning from Country Experiences).

 

La spesa farmaceutica globale

I dati resi noti dall’istituto Ims (Institute for Healthcare Informatics), sulle classi terapeutiche più utilizzate nel mondo indicano che, nel 2011, farmaci oncologici, agenti respiratori e antidiabetici sono state le tre categorie per le quali si è avuta la spesa maggiore. In particolare, la spesa per i farmaci oncologici ha rappresentato il 7,3% del totale con un aumento del 5,5% rispetto al 2010.