Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

Osservatorio sui farmaci

Iniziative e progetti

In Italia

 

Progetto pilota per la produzione nazionale di sostanze e preparazioni di origine vegetale a base di cannabis. Sistemi di monitoraggio delle prescrizioni e delle sospette reazioni avverse

Il 9 novembre 2015 il ministero della Salute ha emanato un decreto che regolamenta la produzione nazionale e le preparazioni di origine vegetale a base di cannabis. La produzione verrà effettuata in conformità alle convenzioni internazionali in materia di sostanze stupefacenti o psicotrope recepite con leggi nazionali; alla normativa europea in materia di sostanze attive ad uso umano; alla normativa nazionale in materia di prescrizioni mediche magistrali e relativi medicinali preparati in farmacia e alle disposizioni per garantire l’accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. Il decreto prevede una fase pilota di ventiquattro mesi, in questa fase è prevista una produzione fino a 100 kg di infiorescenze di cannabis sulla base delle richieste delle Regioni e Province autonome in relazione al numero dei pazienti trattati. Leggi l’approfondimento.

 

“La Drug Utilization attraverso i database amministrativi”: i materiali del workshop (novembre 2012)

Incontro svoltosi il 27 novembre 2012 all’istituto Mario Negri di Milano. Il workshop ha visto per la prima volta la partecipazione, il confronto la riflessione collegiale dei numerosi gruppi italiani che da anni svolgono attività di ricerca e informazione per un uso razionale dei farmaci. Per maggiori informazioni leggi il commento a cura di Maurizio Bonati e Antonio Clavenna (Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri) e scarica le presentazioni dei relatori.

 

XXI Seminario nazionale “La valutazione dell’uso e della sicurezza dei farmaci: esperienze in Italia”

Nell’ormai consueto appuntamento annuale sui temi della Farmacoepidemiologia (Roma, 10 dicembre 2012) si è creata l’opportunità di un confronto tra i principali gruppi di ricerca italiani. Il tema della trasparenza ha fatto da fil rouge nelle discussioni durante tutta la giornata e si è sviluppato secondo due articolazioni: l’importanza di una informazione indipendente e l’esigenza di una maggiore fruibilità delle fonti di dati per la ricerca. Per maggiori informazioni leggi il commento a cura di Roberto Raschetti (reparto di Farmacoepidemiologia, Cnesps-Iss) e scarica i materiali delle presentazioni.