Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

malattie cardiovascolari

La giornata mondiale del cuore 2011

29 settembre 2011 - Con oltre 17 milioni di decessi ogni anno, le malattie cardiovascolari sono la principale causa di morte nel mondo. Si tratta di un dato che riflette sia la tendenza della popolazione verso stili di vita nocivi (come l’esposizione al fumo di tabacco, l’eccesso ponderale, la sedentarietà e il ridotto consumo di frutta e verdura) sia l’instaurarsi di un quadro clinico caratterizzato da alti livelli di pressione sanguigna, colesterolo e glucosio. Per sensibilizzare la popolazione verso questi problemi, ogni anno, la World heart federation e l’Oms organizzano la Giornata mondiale del cuore.

 

Un nuovo focus

Quest’anno, l’evento che ricorre il 29 settembre 2011, si rivolge alla popolazione con lo slogan “One world, one home, one heart”, “un mondo, una casa, un cuore” ed è indirizzato alle famiglie attraverso la valorizzazione del ruolo svolto dalla propria abitazione nella vita quotidiana. La casa rappresenta infatti il centro della vita di ciascuno di noi e può essere il punto di partenza per migliorare la salute cardiaca e prevenire alcune patologie cardiovascolari.

 

Quattro semplici passi

Non fumare dentro l’abitazione, avere sempre a disposizione cibi salutari, svolgere attività fisica e controllare il proprio stato di salute: sono i 4 punti chiave di questa campagna che mirano al coinvolgimento di tutta la popolazione attraverso i consigli sul tempo libero, sulla qualità dei pasti consumati fuori casa, sull’utilizzo di un action plan per migliorare la salute e l’introduzione di nuove regole casalinghe, come l’aumento dei lavori domestici per ogni sigaretta fumata.

 

Risorse utili