Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

influenza aviaria

Oie: l’emergenza non autorizza metodi inappropriati di abbattimento degli animali

(traduzione a cura della redazione di EpiCentro)

 

L’Oie enfatizza la necessità dei servizi veterinari di tutto il mondo di combattere i focolai di influenza aviaria tra il pollame. Tuttavia, come organizzazione internazionale di riferimento per il benessere animale, l’Oie è impegnata ad allertare sulla necessità di usare metodi corretti per uccidere gli uccelli infetti e quelli che potrebbero diventarlo. Questa azione viene portata avanti per proteggere gli altri uccelli dall’infezione del virus dell’influenza aviaria. Sul fatto che, in molti casi, i metodi di abbattimento non sono stati quelli appropriati è stata espressa preoccupazione non solo dalle organizzazioni animaliste ma anche dai media e dall’opinione pubblica.

 

L’Oie ricorda che la precoce individuazione e i meccanismi di risposta rapida sono cruciali per il controllo della malattia, anche per ridurre il numero di animali da uccidere e per fermare la diffusione del virus. Linee guida specifiche sono state adottate da tutti i 167 Stati membri dell’Oie riguardo ai metodi corretti per l’uccisione degli animali (compresi gli uccelli) per scopi di controllo delle malattie. In particolare queste linee guida raccomandano di:

  • quando gli animali vengono abbattuti, i metodi usati dovrebbero provocare la morte immediata o una istantanea perdita di conoscenza che duri fino alla morte; quando la perdita di conoscenza non è immediata, l’induzione alla sua perdita non dovrebbe causare negli animali ansia, dolore e sofferenza

  • dovrebbe esistere un monitoraggio continuo delle procedure per assicurare che siano efficaci per il benessere animale, la salute dell’operatore e la biosicurezza

  • le attività dovrebbero essere condotte da un ufficiale veterinario che ha l’autorità di incaricare il personale in squadre di specialisti e di assicurare che tutto aderisca agli standard richiesti di biosicurezza e benessere animale

  • quando si incarica il personale, il veterinario dovrebbe assicurarsi che lo staff abbia le necessarie competenze

  • un team specialistico guidato da un leader che risponde all’ufficiale veterinario dovrebbe essere in grado di lavorare in tutte le condizioni. Il personale del team dovrebbe avere le competenze per condurre tutte le operazioni richieste; in alcune situazioni al personale potrebbe essere richiesto di coprire più di una funzione. Ogni team dovrebbe avere al suo interno un veterinario.

 

Le linee guida complete sui metodi appropriati di abbattimento animale a scopo di controllo delle malattie sono disponibili on line nel codice dell’Oie sulla salute degli animali.

 

Il rispetto degli standard del codice Oie e il rispetto delle misure a garanzia della sicurezza del commercio internazionale di pollame e derivati rappresentano la pietra angolare nella lotta globale contro l’influenza aviaria e un elemento cruciale per impedire la diffusione della malattia negli animali e nell’evitare una potenziale pandemia umana.


 

trova dati