Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

guadagnare salute

Archivio 2010

(16 dicembre 2010) Distributori automatici di cibi salutari: il progetto dell’Asl di Trento

Promuovere corretti stili di vita, in particolare la sana alimentazione: è questo l’obiettivo dell’iniziativa pilota “Pausa amica” dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari di Trento. Il progetto promuove il consumo di cibi salutari all’interno dell’Azienda sanitaria attraverso la sostituzione dei tradizionali distributori automatici alimentari con altri che offrono prodotti sani e del territorio locale. Laura Ferrari, dirigente medico presso la direzione Igiene e sanità pubblica, Apss di Trento, racconta l’iniziativa e fa un bilancio sulla base dei primi dati di gradimento raccolti.

 

(2 dicembre 2010) Rischi comportamentali tra i giovani: i materiali del convegno

Disponibili on line, sul sito del ministero della Salute, i materiali del convegno del 12 ottobre 2010 “Sistema di indagini sui rischi comportamentali in età 6-17 anni”, con gli interventi dei relatori e le sintesi dei principali risultati di OKkio alla Salute (pdf 776 kb), Zoom8 (pdf 712 kb) e Hbsc (pdf 1,4 Mb). Durante il convegno sono stati infatti illustrati i risultati della seconda raccolta dati di OKkio alla Salute, sistema di sorveglianza su alimentazione e attività fisica nei bambini della scuola primaria, dello studio di approfondimento Zoom8, mirato a studiare alcuni aspetti di particolare interesse emersi nel corso della prima raccolta dati di OKkio alla Salute e dell’Health Behaviour in School-aged Children (Hbsc), studio multicentrico internazionale che analizza i comportamenti a rischio tra i ragazzi della scuola secondaria dagli 11 ai 15 anni. Sono stati inoltre approfonditi importanti temi inerenti la promozione della salute nei giovani con esperti del settore.

 

(2 dicembre 2010) Il rapporto sulle attività di prevenzione della Provincia di Lecco

Secondo il rapporto 2009 sulle attività di prevenzione medica della Asl della Provincia di Lecco, tra i principali guadagni di salute per la popolazione locale si segnalano: il trend in riduzione della mortalità per malattie cardiovascolari (34,6%) e dei tumori (32,3%); la progressiva riduzione del tasso annuo di incidenza degli infortuni sul lavoro nel corso dell’ultimo decennio, soprattutto nel comparto delle costruzioni edili e in particolare negli infortuni gravi; un costante miglioramento delle acque destinate al consumo umano; una tendenza costante alla riduzione delle salmonellosi non tifoidee; l’elevata adesione allo screening del tumore della mammella e la crescente adesione a quello del colon-retto (56% della popolazione target); l’elevata diffusione dell’attività fisica nella popolazione adulta (gruppi di cammino) e nei bambini delle scuole primarie (Piedibus). Scarica il rapporto (pdf 409 kb).

 

(11 novembre 2010) Seminario conclusivo del progetto interministeriale “Scuola e Salute”

Distribuiti e presentati in occasione del seminario conclusivo del progetto nazionale interministeriale "Scuola e Salute", organizzato a Roma nei giorni 8 e 9 novembre 2010, il kit didattico di igiene orale “I-denti-kit” e il volume “Tanti tessitori, una sola rete. Scuola e salute a confronto”, contenente gli atti relativi allo sviluppo dell'innovativo percorso di formazione e ricerca-azione portato avanti per tutta la durata del progetto. Promosso nell’ambito dell’intesa tra il ministero della Salute e ministero dell’Istruzione, il progetto ha avuto l’obiettivo di coordinare un percorso di sensibilizzazione interistituzionale, sui temi di "Guadagnare Salute", per i referenti degli uffici scolastici regionali e provinciali, degli assessorati regionali alla Sanità e delle Asl territoriali di tutta Italia. Sul sito del progetto, consulta la pagina di approfondimento con gli interventi dei referenti della Asl CN1 e dell’ufficio scolastico regionale del Piemonte. Scarica il programma del convegno (pdf 110 kb) e vai al forum di “Scuola e Salute”.

 

(14 ottobre 2010) Rischi comportamentali tra gli adolescenti: i risultati delle sorveglianze

Presentati il 12 ottobre 2010, i risultati del progetto "Sistema di indagini sui rischi comportamentali in età 6-17 anni", promosso dal Ccm nell’ambito del programma strategico "Guadagnare salute - rendere facili le scelte salutari", coordinato dall’Iss, e realizzato in collaborazione con ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, Regioni, Aziende sanitarie, Inran e Università di Torino, Siena e Padova. In particolare, nel corso del convegno sono stati illustrati i risultati del sistema di sorveglianza OKkio alla Salute, dello studio Zoom8, per i bambini della scuola primaria, e dell’Health Behaviour in School-aged Children (Hbsc), per i ragazzi della scuola secondaria dagli 11 ai 15 anni. Scarica la sintesi dei risultati (pdf 31 kb).

 

(1 luglio 2010) Mappa dei centri per i disturbi dell’alimentazione in Italia

Presentata dal sottosegretario alla Salute, Francesca Martini, e dal ministro della Gioventù, Giorgia Meloni, la prima mappa completa dei Centri per il trattamento dei disturbi del comportamento alimentare in Italia. Tutte le iniziative presentate rientrano nel progetto del Ccm “Le buone pratiche di cura nei disturbi del comportamento alimentare” promosso dai due Ministeri e affidato alla Regione Umbria, nel quadro del Protocollo di Intesa “Guadagnare Salute” finalizzato a promuovere campagne informative e azioni che mirano a modificare i comportamenti dannosi per la salute. Sul sito del Governo italiano leggi il dossier “Disturbi alimentari: on line la mappa dei servizi” e la pagina sul progetto.

 

(1 luglio 2010) Comportamenti e i rischi per la salute degli adulti americani: i dati Brfss 2009

Gli uomini americani dovrebbero prestare più attenzione alla propria salute, assumendo comportamenti adatti a preservarla, come praticare attività fisica, mangiare in modo sano, e ridurre il consumo di alcol e di tabacco. È quanto emerge dai dati 2009 del Behavioral risk factor surveillance system (Brfss) dei Cdc sui comportamenti e i rischi per la salute nella popolazione adulta degli Stati Uniti, composta per il 49,3% da maschi. Prendendo in considerazione i soli uomini si è notato che, nel periodo di tempo che va dal 1999 al 2009, si è verificato un abbassamento nel consumo di tabacco e di alcol, mentre è aumentata l’incidenza di condizioni croniche come il diabete, l’obesità e l’ipertensione. Leggi l’approfondimento.

 

(17 giugno 2010) Mens sana in corpore sano: percorsi di lettura a Trento

Nonostante in Trentino, secondo i dati Passi, la popolazione sia più attiva rispetto alla media delle altre Regioni, più della metà degli adulti non si muove abbastanza. L’Azienda provinciale per i servizi sanitari e la Biblioteca comunale di Trento hanno avviato il progetto “La cultura di camminare”, un percorso bibliografico per incoraggiare i cittadini al movimento a piedi. L’iniziativa rientra nel progetto Guadagnare Salute e mira a rendere più facile una scelta salutare, come appunto quella del camminare, attraverso il coinvolgimento di settori diversi da quello sanitario. La redazione di EpiCentro ne parla con Alberto Betta (Apss Trento) ed Eusebia Parrotto (Biblioteca comunale di Trento).

 

(3 giugno 2010) Azioni, promuovere l’attività fisica per una vita in salute

È on line Azioni, pagina web del progetto Ccm-Regione Emilia-Romagna “Promozione dell’attività fisica – Azioni per una vita in salute”, nato nel 2006 per rispondere all’esigenza di intraprendere iniziative volte al contrasto dei determinanti della sedentarietà. Il sito propone due linee di prodotti: materiali di tipo “culturale” (per fornire le basi di conoscenza in tutte le materie coinvolte nella promozione della attività fisica) e materiali di tipo “applicativo” (per facilitare gli interventi di promozione dell’attività fisica). L’ambizione di Azioni è infatti quella di proporre dal punto di vista concettuale “modi di pensare” e dal punto di vista applicativo “paradigmi a cui tendere”. Disponibili i materiali dei corsi di formazione che Azioni ha organizzato a partire dall’autunno 2009.

 

(13 maggio 2010) Il “Canguro SaltalaCorda” entra a scuola

Sono in distribuzione nelle 2600 scuole che, in tutte le Regioni, partecipano alla seconda rilevazione di OKkio alla salute, raggiungendo circa 50 mila bambini della terza elementare, i materiali didattico-educativi del “Canguro SaltalaCorda", prodotti nell’ambito del “Programma di informazione e comunicazione per Guadagnare Salute - PinC” affidato all’Iss dal ministero della Salute. Entro la fine di maggio i materiali saranno disponibili su EpiCentro.

 

(6 maggio 2010) I prodotti educativi di "Guadagnare salute" per la scuola

Presentati con una conferenza stampa (pdf 215 kb) il 5 maggio 2010, i materiali didattico-informativi promossi dal ministero della Salute, in collaborazione con ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Miur), Iss, Regioni e Istituto nazionale di ricerca per gli alimenti e la nutrizione (Inran), per favorire l’adozione e il mantenimento di uno stile di vita sano nei bambini della scuola. "Forchetta e Scarpetta" e "Canguro SaltalaCorda" sono in distribuzione nelle circa 2600 scuole che, in tutte le Regioni, partecipano alla seconda rilevazione di OKkio alla salute. “Forchetta e scarpetta” è uno strumento multimediale rivolto ai bambini della scuola primaria, articolato in cinque specifiche unità didattiche in animazione (più un manuale per gli insegnanti) che affrontano in maniera dinamica i temi della sana alimentazione e del movimento. I contenuti del secondo prodotto, “Canguro Saltalacorda”, sono stati concordati anche con la Società italiana di pediatria (Sip) e la Federazione italiana dei medici pediatri (Fimp). Materiali e presentazione dei due progetti sono disponibili sul sito del ministero della Salute.

 

(22 aprile 2010) Lombardia: al via la vendita di pane a ridotto contenuto di sale

A partire dal 19 aprile 2010, circa 150 panificatori lombardi sperimentano per quattro settimane, su base volontaria, la produzione e la vendita di pane con ridotto contenuto di sale (dal 2% all'1,8% sul totale della farina), rispettando gusto, fragranza e qualità tradizionali del prodotto. La Regione, infatti, avvia un progetto pensato per educare il consumatore a stili di vita sani, attraverso la diminuzione graduale del sale nella dieta. I negozi coinvolti nell'iniziativa "Con meno sale nel pane c'è più gusto e guadagni in salute" espongono all'interno del punto vendita la locandina del progetto (pdf 2,9 Mb). All'iniziativa, promossa nell'ambito del Tavolo di Filiera agroalimentare dalla Direzione regionale Sanità, collaborano anche la Direzione Commercio, Fiere e Mercati e le associazioni di rappresentanza del comparto commerciale - Unione Regionale Panificatori Lombardia, Confcommercio Imprese per l'Italia Lombardia e Confesercenti regionale. Per maggiori informazioni, consulta il sito della direzione generale Sanità della Lombardia.

 

(25 marzo 2010) Percorsi di salute: un nuovo centro di didattica multimediale a Camerano

A Camerano (AN) nasce “Percorsi di salute - Centro di didattica multimediale per la promozione della salute a valenza regionale”, una vera e propria officina di produzione di strumenti e metodi d’avanguardia nella prevenzione sanitaria. Per il suo avvio l’attività si concentra sulla prevenzione dell’abitudine al fumo e dell’abuso di alcol tra i giovani. Il centro, promosso dalla Regione Marche e dall’Asur Marche - Zona territoriale 7 Ancona, utilizza itinerari didattici interattivi per ragazzi di varie età e percorsi di formazione e aggiornamento per adulti (operatori socio-sanitari, insegnanti, genitori, personale delle associazioni, ecc). La struttura si estende per 600 metri quadri con 10 laboratori tematici e metodologici che consentono di esplorare in modo originale le varie sfaccettature dei comportamenti salutari e di quelli a rischio per sostenere scelte consapevoli e responsabili da parte degli individui, il tutto nell’ottica del programma ministeriale Guadagnare salute. Leggi la sintesi del progetto (pdf 85 kb) e la brochure (3,4 Mb).

 

(11 marzo 2010) Convegno regionale “La salute degli umbri”

Si è tenuto a Perugia il 26 e 27 gennaio 2010 il convegno regionale “La salute degli umbri: occasione di approfondimento sul guadagno di salute della popolazione umbra negli ultimi cinque anni”. Durante l’incontro, organizzato dalla direzione regionale Sanità e servizi sociali della Regione Umbria, è stata presentata la descrizione del profilo di salute della popolazione. Due giornate alle quali hanno preso parte le istituzioni territoriali che, a vario titolo, sono impegnate nella definizione di politiche per la salute. Presenti anche le forze sociali e dell’associazionismo. Per i dettagli, scarica le diapositive

 

(4 marzo 2010) Educazione alla salute nelle scuole liguri

Promuovere la salute nelle scuole concentrandosi in particolare sul legame tra alimentazione, sedentarietà, abitudine al fumo, abuso di alcol, malattie cardiovascolari e respiratorie croniche, tumori e diabete. È l’obiettivo del protocollo d’intesa siglato tra Regione Liguria e Provveditorato scolastico per favorire una cultura condivisa in materia di educazione alla salute. L’accordo si inserisce nel progetto “Salute a scuola”, promosso dal dipartimento Salute della Regione, in collaborazione con l’Agenzia regionale sanitaria e la direzione scolastica regionale. Per conoscere i dettagli dell’iniziativa visita il sito dell’Ars Liguria.

 

 

 


 

trova dati