Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

influenza da nuovo virus A/H1N1v

Notiziario - 24 dicembre 2009

FluNews: l’ottavo aggiornamento del Cnesps-Iss

È on line l’ottavo numero di “FluNews”, l'aggiornamento epidemiologico settimanale a cura del Centro nazionale di epidemiologia, sorveglianza e promozione della salute (Cnesps) dell’Istituto superiore di sanità (Iss), che fa il punto della situazione relativa all’attuale pandemia di influenza, con una lettura integrata dei dati raccolti. Scarica il numero 8 di “FluNews” (pdf 691 kb). Del bollettino è anche disponibile un’edizione in inglese.

 

I bollettini settimanali sull’influenza A/H1N1v dalle Regioni

Sui siti web delle Regioni Liguria, Piemonte, Lombardia e Campania sono pubblicati settimanalmente gli aggiornamenti sui casi di influenza pandemica A/H1N1v e sulle sindromi influenzali. I rapporti fanno il punto della situazione e danno conto dell’incidenza delle sindromi influenzali, del numero di accessi al Pronto Soccorso e di ricoveri in terapia intensiva sul territorio regionale. Scarica i bollettini relativi alla situazione in Liguria, Piemonte, Lombardia e Campania.

 

Aifa: i dati sulle sospette reazioni avverse al vaccino per l’influenza A/H1N1v

L'Aifa pubblica ogni settimana i dati relativi alle segnalazioni di sospette reazioni avverse al vaccino Focetria®, raccolte nell’ambito della rete nazionale di farmacovigilanza dall'inizio della campagna vaccinale (14 ottobre). Sul sito dell'Aifa leggi gli ultimi aggiornamenti.

 

Emea: il rapporto settimanale sulla farmacovigilanza pandemica

L’Agenzia europea dei medicinali (Emea) pubblica ogni settimana un rapporto con i dati sulle reazioni avverse riportate dopo l'uso di vaccini pandemici e di farmaci antivirali autorizzati con procedura centralizzata nell'Unione europea, ovvero i vaccini Celvapan®, Focetria® e Pandemrix® e l'antivirale Tamiflu®. Scarica il rapporto del 23 dicembre 2009 (pdf 128 kb) e leggi gli ultimi bollettini sulla farmacovigilanza pubblicati dall’Emea.

 

Medicinali pandemici: l’aggiornamento dell’Emea

Il 18 dicembre 2009, l’Agenzia europea dei medicinali (Emea) ha esaminato ulteriori dati sui medicinali pandemici con autorizzazione centralizzata, i vaccini pandemici influenzali Celvapan®, Focetria® e Pandemrix® e l'antivirale Tamiflu®. L’Agenzia ha riconfermato che il rapporto beneficio/rischio, nel contesto della corrente influenza pandemica A/H1N1v, è positivo. I dati sull’immunogenicità presentati per Focetria® e Pandemrix® confermano la schedula vaccinale attualmente approvata, vale a dire che una singola dose di questi vaccini è in grado di suscitare una risposta immunitaria che può essere sufficiente, in determinati gruppi di età, a garantire protezione verso l’influenza pandemica A/H1N1v. L’Emea valuterà tutte le informazioni che saranno disponibili e farà ulteriori raccomandazioni se necessario. Leggi il comunicato stampa dell’Emea in inglese (pdf 57 kb) e in italiano (pdf 31 kb).

 

Il lavoro dei laboratori per la pandemia di influenza A/H1N1v

Con l’identificazione del nuovo virus influenzale A/H1N1v nel mese di aprile, la rete di laboratori in tutto il mondo ha cominciato un vitale e impegnativo lavoro per indagare e riferire i casi. Gli operatori sanitari e il pubblico fanno affidamento sul lavoro dei laboratori per mappare le dimensioni della pandemia, la diffusione, la struttura e il comportamento del virus. Intervistati durante l'estate, quattro esperti di Paesi Bassi, Turchia, Ucraina e Regno Unito spiegano come il loro lavoro quotidiano sia cambiato, come hanno testato un tampone per il virus, il lavoro con l'Oms e quali sono le sfide che hanno dovuto affrontare. Nel sito dell’Oms leggi l’approfondimento “Gathering vital evidence: the work of influenza laboratories on pandemic (H1N1) 2009”.

 

L’Oms e la distribuzione dei vaccini pandemici

Il direttore generale dell’Oms ha richiesto la solidarietà internazionale per fornire un accesso equo ai vaccini contro l'influenza pandemica. L’Oms sta lavorando con le Nazioni Unite e i Paesi partner per facilitare la distribuzione del vaccino: sono in corso gli ultimi preparativi per fornire a 95 Paesi a basso e medio reddito i vaccini contro l'influenza pandemica donati dai Paesi avanzati per proteggere le popolazioni dallo sviluppo di gravi malattie. I 95 Paesi sono stati individuati in base alla loro condizione di vulnerabilità all’influenza pandemica e alla loro disponibilità e capacità di somministrare il vaccino per i gruppi a rischio. L’Oms ha ricevuto promesse per quasi 180 milioni di dosi di vaccino, 75 milioni siringhe e 67 milioni di dollari per la distribuzione di vaccini. Scarica l’aggiornamento “Pandemic (H1N1) 2009 vaccine deployment update - 17 December 2009” relativo alla distribuzione dei vaccini (pdf 39 kb).

 

Oms: il confronto tra il numero di decessi per influenza pandemica e stagionale

Con la nota informativa 20, pubblicata il 22 dicembre 2009, l’Oms affronta la questione relativa alla possibilità di confrontare il numero di decessi confermati per A/H1N1v con quelli stimati per l'influenza stagionale, a livello nazionale o mondiale. Il numero di morti imputabile all'influenza stagionale è una stima, che si ricava utilizzando modelli statistici progettati per calcolare il cosiddetto “eccesso di mortalità” che si verifica durante il periodo in cui circolano diffusamente in una determinata popolazione i virus influenzali. Al contrario, il numero di decessi causati da una pandemia di influenza è un dato derivante da una conferma di laboratorio e non è una previsione. Si tratta, pertanto, di numeri che non danno un quadro reale della mortalità durante l'epidemia, che è indiscutibilmente superiore a quella indicata dai casi confermati in laboratorio. Questi confronti, conclude l’Oms, non sono affidabili per ragioni diverse e possono essere fuorvianti. Leggi la nota informativa 20 “Comparing deaths from pandemic and seasonal influenza”.

 

La situazione epidemiologica in Italia e nel mondo

Per conoscere i dati aggiornati sui casi di influenza pandemica in Italia, consulta il sito del ministero della Salute (in cui sono disponibili: i bollettini settimanali sull’influenza A/H1N1v, i dati sulla vaccinazione e sull’andamento epidemiologico degli ultimi 7 giorni, ma anche l’archivio dei comunicati stampa, delle ordinanze e delle circolari emanate) e i rapporti del sistema di sorveglianza Influnet circa l’incidenza delle sindromi influenzali. Per la situazione internazionale visita i siti dell’Oms, dell’Ecdc, dei Cdc, della Pan American Health Organization.

 


 

trova dati