Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

monkeypox

E' la prima epidemia di monkeypox nell'emisfero nord del pianeta e sta interessando il Midwest nordamericano. I CDC americani si sono già allertati, preparando numerosi documenti di raccomandazioni provvisorie per gli operatori sanitari, per i veterinari e per i proprietari di animali esotici infetti, individuati come sorgente della malattia. Sono numerosi gli elementi di interesse che caratterizzano questa epidemia. In primo luogo, perché è la dimostrazione che anche il commercio planetario di animali cosiddetti esotici può costituire elemento di diffusione su scala globale di una malattia, che potrebbe quindi arrivare a interessare anche paesi come il nostro in cui non si era mai manifestata prima. In secondo luogo, per la prontezza e le modalità di risposta del sistema di prevenzione e controlli delle infezioni americano, che ha immediatamente messo in atto misure di contenimento della malattia. Riteniamo quindi utile riproporre, in una versione italiana curata dalla nostra redazione, i documenti preparati dai CDC per gli operatori di salute.

(11/06/2003) Vaiolo delle scimmie negli USA  - raccomandazioni dei CDC
Sono 63 i casi di vaiolo umano manifestatisi negli ultimi giorni negli Stati Uniti. I casi sono distribuiti in 3 stati del Midwest: 29 casi confermati o sospetti in Indiana, 21 in Wisconsin e 12 in Illinois. C'è poi il caso di un ragazzo malato, residente nel New Jersey, che avrebbe contratto la malattia durante un recente viaggio nel Midwest.

I CDC raccomandano la vaccinazione antivaiolosa per proteggere le persone esposte al contatto con virus monkeypox. Secondo i CDC la vaccinazione antivaiolosa, che può essere somministrata fino a 14 giorni dopo il contatto con l'animale infetto, è da raccomandare solo per gli operatori sanitari, i veterinari e i proprietari di animali malati che siano venuti a contatto con animali e con persone infette. Non è invece raccomandata la vaccinazione per tutte le persone, compresi gli operatori sanitari e i veterinari, che non hanno avuto contatti con il virus. I CDC però raccomandano di seguire le Linee Guida provvisorie messe a punto per controllare l'infezione e prevenirne la trasmissione.

Il governo degli Stati Uniti ha anche messo sotto embargo l'importazione e il commercio di roditori africani, compresi i roditori giganti del Gambia, ritenuti fonte della malattia che per la prima volta si manifesta nell'emisfero nord del pianeta. Un embargo simile è stato posto al commercio dei cani della prateria, roditori originari degli Stati Uniti, probabilmente infettati da una partita di roditori africani giunti in Texas  e da lì venduti a diversi distributori, in Illinois, Wisconsin e Indiana.

Leggi le informazioni di base sul vaiolo delle scimmie

Consulta in italiano le Linee Guida provvisorie sulle misure di controllo dell'infezione preparate dai CDC americani

Consulta in italiano le Linee Guida provvisorie per i veterinari e i proprietari di animali preparate dai CDC americani

Vai alla pagina web dei CDC americani interamente dedicata al monkeypox

Osserva le immagini elettroniche delle manifestazioni cliniche del virus del vaiolo delle scimmie.

Consulta l'argomento di salute Vaiolo sulle pagine di Epicentro.

 

trova dati