Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

salute in acqua

(15 giugno 2004) Estate 2004: difendersi dal caldo
Trentatre, trentacinque, trentotto. Ancora non sappiamo se l’estate 2004 farà registrare gli stessi picchi di caldo dell’anno scorso, ma è importante correre ai ripari per tutelare la salute delle persone più esposte. Anziani, disabili, malati cronici, neonati, ma anche chi soffre di disturbi mentali è più esposto di altri alle conseguenze delle ondate di calore, che la scorsa estate ha fatto registrare 7659 decessi in più rispetto al 2002. Ecco allora tante informazioni sui dati epidemiologici del 2003, su chi rischia di più, complicazioni di salute, consigli per medici, strutture ospedaliere e assistenti volontari e tanti consigli per tutti.
A cominciare dal Ministero della Salute che, nella sezione del Centro nazionale per la prevenzione e il controllo delle malattie, pubblica un sommario delle linee guida per difendersi dal caldo, ma anche consigli nutrizionali e numeri utili da chiare in caso di necessità.

Ecco cosa è successo l’anno scorso. Dati epidemiologici dell’estate 2003 sui decessi provocati in Italia dall’ondata di caldo che ha attanagliato la nostra penisola.

Il caldo degli altri:
consulta le pagine del Ministero della sanità francese sulla prevenzione contro le ondate di calore, con le linee guida francesi e informazioni per i cittadini

Consulta sul sito dei Center for Disease Control statunitensi consigli raccomandazioni per prevenire i danni del caldo eccessivo.

 

trova dati