Guadagnare Salute: i progressi delle aziende sanitarie per la salute in Italia
Guadagnare Salute, Napoli 24-25 settembre 2009
comunicazione
convegno scientifico
Città della salute
guadagnare salute in Campania
gli altri appuntamenti
informazioni utili
Guadagnare Salute, Napoli 2009 > Qualità della convivenza e ambiente: la policy della manifestazione...
Convegno nazionale - Napoli, 24-25 settembre 2009
Qualità della convivenza e ambiente: la policy della manifestazione

1.    Qualità dell’aria: fumo e fumo passivo

L’intera manifestazione è smoke-free. In tutta l’area di Castel Sant’Elmo sono individuate due aree all’aperto (la prima sul piazzale antistante il castello e la seconda in Piazza d’Armi), in cui è consentito fumare. Queste aree sono munite di posacenere con la sabbia.

Naturalmente, in tutti gli spazi chiusi in cui potranno sostare i partecipanti il divieto è rinforzato dalla presenza della vigilanza di tecnici della prevenzione, in ossequio alla Legge 3/2003 sulla tutela della salute dei non fumatori.

 

2.    Qualità dell’acqua

L’evento è approvvigionato con acqua potabile fornita dall’Azienda per le risorse idriche di Napoli (Arin). Acqua di rubinetto, le cui caratteristiche igieniche sono controllate dall’Arin e supervisionate dal dipartimento di Prevenzione della Asl di Napoli, attraverso l’Arpa Campania. L’Arin promuove l’uso dell’acqua di rubinetto e “Guadagnare Salute” sposa la stessa filosofia, per ridurre la quantità di rifiuti e risparmiare. L’Arin rifornirà la manifestazione con acqua corrente potabile raccolta in appositi contenitori.

 

3.    Riduzione della produzione di rifiuti

La manifestazione adotta una politica di contrasto all’impiego di “vuoto a perdere” e “usa e getta”: saranno utilizzati bicchieri e brocche di vetro per l’acqua, piatti di ceramica e altri contenitori lavabili e riutilizzabili. Per carta e altri materiali da smaltire, sarà messa la massima cura nell’attuazione della raccolta differenziata.

 

4.    Alimentazione sicura e sana

L’approvvigionamento alimentare è assicurato da una primaria azienda di catering, con prodotti di stagione e locali.

Il menù è stato supervisionato da tre dirigenti di Servizi di igiene degli alimenti e della nutrizione (Sian) della Campania: Ersilia Palombi (Asl Benevento), Pierluigi Pecoraro (Asl Napoli 3) e Paola Vairano (Asl Napoli 1).

Saranno assicurati l’apporto di frutta e verdura di stagione e la varietà del cibo. Si consigliano porzioni limitate, per garantire un introito nutrizionale adeguato, un intake calorico non eccessivo e la soddisfazione del gusto.

 

5.    Lavorare a mente lucida

I pasti seguiti da incontri di lavoro non prevedono il consumo di bevande alcoliche.

Il consumo di bevande alcoliche è previsto unicamente nel corso della cena a buffet nella serata del 24 settembre 2009.

 

6.    Movimento

Sono fortemente incoraggiati gli spostamenti a piedi per le persone che sono in grado di camminare. Sebbene il castello sia provvisto di ascensori, sono raccomandati i percorsi pedonali: quello che passa per il ponte levatoio per entrare e uscire dal castello e il percorso pedonale per salire all’aperto in Piazza d’Armi.

 

 

 


Ministero  Iss  Ccm  Cnesps  Passi  Regione Campania  ArSan Campania


Ultimo aggiornamento giovedi 17 settembre 2009