Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

home > Documenti IGEA ...

Integrazione, gestione e assistenza

Documenti IGEA

Documenti relativi al Sistema IGEA

 

Sistema Igea: un modo migliore per gestire il diabete

Il Pieghevole (pdf 4,1 Mb) è stato realizzato per informare le persone con diabete sulle caratteristiche essenziali della gestione integrata. Infatti questo sistema prevede un cambiamento forte delle modalità di cura ed è indispensabile che tutte le persone coinvolte nel programma siano adeguatamente informate sul percorso che viene loro proposto ed esprimano la loro adesione alla partecipazione. La gestione integrata prevede, inoltre, la realizzazione di un sistema informativo che si fonda sulla raccolta, l’elaborazione e, più in generale, sul trattamento dei dati del paziente, per il quale è necessario il consenso dell’interessato manifestato in forma scritta.

 

Gestione integrata e percorsi assistenziali

Questo documento affronta in modo semplice ed essenziale, in accordo con le sue finalità divulgative, i temi della gestione integrata e dei percorsi assistenziali e fornisce, inoltre, alcuni spunti di riflessione di natura teorico-metodologica. I percorsi assistenziali rappresentano strumenti utili per dare traduzione organizzativa e operativa alla gestione integrata e allo stesso tempo risultano indispensabili per costruire un disegno assistenziale adatto alle potenzialità ed ai limiti dei contesti locali, permettendo di inserire, nelle diverse tappe assistenziali, indicatori di verifica specificamente correlati ai contributi dei diversi servizi e delle differenti figure professionali.

 

 

Documenti relativi al Progetto IGEA

 

Gestione integrata del diabete mellito di tipo 2 nell’adulto

La linea guida, pubblicata nel 2012, aggiorna i contenuti della precedente versione del 2008 con i temi che hanno assunto maggiore rilievo negli ultimi anni. In particolare, tra gli argomenti trattati ricordiamo l’efficacia di una diagnosi precoce del diabete tipo 2 negli adulti e di un trattamento non farmacologico delle persone adulte con alterazioni della glicemia, la valutazione dell’efficacia degli interventi educativi strutturati, l’aggiornamento della raccomandazione relativa al trattamento farmacologico mirato all’ottimizzazione dei valori di HbA1c.

 

Il documento di indirizzo

Il testo, che affronta il tema dei requisiti clinico-organizzativi per la gestione integrata del diabete, contiene informazioni e raccomandazioni che, sul modello del disease management, mirano a favorire il miglioramento della qualità delle cure delle persone con diabete. Si rivolge, oltre che agli operatori sanitari coinvolti nell’assistenza, a programmatori e organizzatori regionali e aziendali. L’obiettivo è definire i requisiti minimi per un modello assistenziale di gestione integrata del diabete di tipo 2 nell’adulto.

 

I requisiti informativi

Il documento di indirizzo sui requisiti informativi per un sistema di gestione integrata del diabete di tipo 2 nell’adulto vuol far sì che tutti gli attori coinvolti possano scambiarsi e condividere le informazioni fondamentali per la realizzazione del programma, secondo le necessità dell’assistenza e del governo clinico. Il documento di indirizzo fornisce infatti un inquadramento generale delle tematiche relative ai sistemi informativi necessari per sostenere il programma di gestione integrata nell’ambito del progetto IGEA.

 

Il manuale di formazione

Il manuale di formazione per gli operatori sanitari è uno strumento di formazione utilizzato al corso “La gestione integrata del diabete: obiettivi e organizzazione”. Il corso, presentato in questo manuale, è infatti parte integrante del piano nazionale di formazione proposto nell’ambito del progetto IGEA. Vuole essere uno strumento, a disposizione delle Regioni, per l’implementazione della gestione integrata attraverso l’attivazione di momenti di riflessione e formazione comuni tra gli operatori dei servizi e i portatori di interessi, orientati alla condivisione e alla valutazione delle nuove strategie operative.

 

La guida metodologica

Il documento (pdf 255 kb) è parte integrante del manuale di formazione IGEA relativo al modulo A “La gestione integrata del diabete: obiettivi e organizzazione” (pdf 220 kb) ed è stato concepito come uno strumento per i formatori IGEA da utilizzare sia per l’organizzazione del corso, sia durante il suo svolgimento. Il manuale illustra infatti i contenuti del corso, mentre la guida del formatore stabilisce come questi contenuti debbano essere discussi e condivisi con i partecipanti per ottenere un apprendimento significativo e l’attivazione delle comunità di pratica.

 

SITA: valutazione dei processi formativi in sanità

SITA (Sistema per l'ITem Analysis) è un software per la valutazione e l’analisi delle prove oggettive (test a risposta multipla) sviluppato in ambiente MS Office. Il software, sviluppato nel 2008 dal reparto di Farmacoepidemiologia dell’Iss, fornisce la maggior parte degli indici descrittivi noti nell’ambito dell’analisi dei test a risposta multipla. La necessità di sviluppare questo strumento è sorta nel momento in cui nell’ambito del progetto IGEA si stavano costruendo le prove di valutazione della formazione a cascata: era quindi cruciale disporre di mezzi che consentissero di migliorare l’accuratezza delle rilevazioni e accelerare il processo di valutazione. Un rapporto Istisan, pubblicato a fine 2009, costituisce la guida al software SITA.

 

La percezione dell’adeguatezza e i bisogni informativi

Il rapporto Istisan "Gestione integrata del diabete: indagine qualitativa sulla percezione dell’adeguatezza e sui bisogni informativi", pubblicato a fine 2009, contiene i risultati di un’indagine svolta tra persone con diabete, familiari e operatori sanitari per comprendere l’accettabilità del modello assistenziale di gestione integrata e i bisogni informativi delle persone coinvolte. I risultati delineano le caratteristiche di un modello di assistenza "ideale", che risponda alle aspettative delle persone. Fra gli aspetti più citati ci sono l’efficienza del sistema, la tempestività della diagnosi e delle prestazioni, l’accessibilità economica e geografica, la competenza dei professionisti, la presa in carico della persona in una visione sistemica e con modalità comunicative e relazionali adeguate.

 

“CARE Regioni” e il Progetto IGEA

A partire dal 2010, “CARE Regioni” (supplemento della rivista “CARE”) inaugura una rubrica dedicata ai percorsi di attuazione nelle varie Regioni del progetto IGEA, realizzata in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità.