Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

La sorveglianza Passi d'Argento

Vaccinazione antinfluenzale

Dati del pool nazionale 2012

 

A colpo d’occhio

 

La copertura vaccinale

  • L'influenza costituisce un rilevante problema di sanità pubblica, in particolare per le possibili gravi complicanze nei soggetti a rischio come le persone con 65 anni e più. Il ministero della Salute raccomanda di vaccinare almeno il 75% delle persone appartenenti alle categorie a rischio. Dai dati rilevati tra marzo 2012 e gennaio 2013, quindi riferibili per lo più alla campagna vaccinale stagionale 2011-2012, si evince che la copertura vaccinale non raggiunge i livelli raccomandati in quanto pari al 62%. La copertura vaccinale raggiunge il risultato atteso solo in alcuni gruppi della popolazione, fra gli over 85enni e tra chi ha 3 o più patologie croniche (75%).
  • Significativamente superiore al dato medio di pool nazionale, la copertura vaccinale in Molise (71%), Campania (70%), Umbria (70%) e Puglia (67%); mentre più bassa risulta in Piemonte e in Sardegna (54%), Friuli Venezia Giulia (57%) e in Liguria (58%)

La vaccinazione fra le persone con patologie croniche

  • La vaccinazione è particolarmente importante nelle persone affette da alcune patologie croniche (come le patologie dell’apparato respiratorio, e dell’apparato cardio-vascolare, il diabete, l’insufficienza renale e i tumori) patologie peraltro piuttosto frequenti in età anziana. Il 68% degli anziani intervistati che ha riferito la diagnosi di almeno una fra queste patologie ha effettuato la vaccinazione; il ricorso alla vaccinazione è stato più alto tra coloro che sono affetti da una malattia respiratoria cronica (73%), tra i cardiopatici (71%), tra i diabetici (71%), tra le persone con insufficienza renale (70%) e che hanno avuto un episodio di ictus (70%), mentre è stato più basso fra le persone con tumori o malattie croniche del fegato (67%).
  • Un’analisi multivariata mostra come le condizioni di salute, misurate attraverso la presenza di una o più patologie croniche e il ricorso ai farmaci, siano fra tutte le informazioni raccolte quelle più associate al ricorso alla vaccinazione, a parità di caratteristiche socio-demografiche dell’individuo, quali genere, età livello di istruzione e difficoltà economiche.

La promozione della vaccinazione

  • L’81% delle persone intervistate riferisce di aver ricevuto il consiglio a vaccinarsi dal proprio medico di famiglia e/o da altre persone. Il 26% di coloro che non si sono vaccinati aveva comunque ricevuto il consiglio di vaccinarsi.
  • Le Regioni nelle quali risulta alta la promozione alla vaccinazione, attraverso il cosiglio del medico sono anche le quelle in cui si è registrata la copertura maggiore: Molise, Campania Umbria, e Puglia (dove il consiglio del medico è stato ricevuto rispettivamente dal 92%, 91%, 88% e 89% degli intervistati).
  • Per gli anziani con più di 65 anni sono previsti programmi di immunizzazione universale. L’aumento dei livelli di copertura vaccinale in questa fascia della popolazione, richiede la messa in atto di strategie finalizzate a migliorare l’adesione (chiamata attiva, allargamento delle fasce orarie dedicate, vaccinazione a domicilio, ecc).

Nota: Le patologie croniche indagate da Passi d’Argento sono insufficienza renale, malattie respiratorie croniche (bronchite cronica, enfisema, insufficienza respiratoria, asma bronchiale), ictus o ischemia cerebrale, ipertensione, diabete, infarto del miocardio, ischemia cardiaca o malattia delle coronarie, altre malattie del cuore, tumori (comprese leucemie e linfomi), malattie croniche del fegato, cirrosi.

 

Vaccinazione

Prevalenze per caratteristiche socio-demografiche - Passi d’Argento 2012 (n=23.751)

 

 

Portatori di una malattia cronica

Prevalenza per patologia cronica

 

 

Copertura vaccinale nelle persone con 65 anni e più con patologie croniche

Prevalenza di vaccinati per patologia cronica

 

 

Copertura vaccinale

Prevalenze per Regione di residenza - PDA 2012

Valore di pool: 62,2% (IC 95% 61,3-63,0%)

 

* Lombardia, Fvg e Marche hanno partecipato solo con una Azienda.

 

Scarica la tabella con i dati regionali (xls 28 kb).

 

Prevenzione alla vaccinazione*

Prevalenze per Regione di residenza - PDA 2012

Valore di pool: 80,6% (IC 95% 79,9-81,3%)

 

 

Prevenzione alla vaccinazione*

Prevalenze per Regione di residenza - PDA 2012

Valore di pool: 80,6% (IC 95% 79,9-81,3%)

 

 

* persone che hanno ricevuto il consiglio di vaccinarsi dal proprio medico di famiglia o da un’altra persona

** Lombardia, Fvg e Marche hanno partecipato solo con una Azienda.

 

Scarica la tabella con i dati regionali (xls 28 kb).

 

 

Indicatori Passi d’Argento: vaccinazione per l’influenza stagionale

 

Definizioni operative

 

Persona vaccinata contro l’influenza nella campagna vaccinale precedente è una persona che dichiara di avere effettuato la vaccinazione anti-influenzale nei 12 mesi precedenti la data dell’intervista.

 

Persona per cui la vaccinazione antinfluenzale è raccomandata:

a) Persona di età maggiore di 64 anni

b) Persona con malattia cronica: persona che dichiara di aver avuto diagnosi di una o più delle seguenti malattie croniche:

  • diabete
  • insufficienza renale
  • malattia respiratoria cronica (bronchite cronica, enfisema, asma bronchiale, insufficienza respiratoria)
  • malattie cardiovascolari (infarto del miocardio o malattie ischemiche del cuore, ictus cerebrali, altre malattie cardiovascolari)
  • tumori (incluso leucemie e linfomi)
  • malattie croniche del fegato, incluso la cirrosi.

Consulta anche le informazioni generali con le caratteristiche degli indicatori Passi d’Argento.

 

Scheda indicatore: copertura nella campagna vaccinale antinfluenzale, nelle persone con 64 anni e più, affette da malattie croniche per cui la vaccinazione è raccomandata

 

Popolazione di riferimento

Residenti in un Comune della Asl e iscritti all’anagrafe assistiti della Asl, in età 65 anni e più.

Numeratore

Rispondenti, in età 65 anni e più, che dichiarano di aver eseguito la vaccinazione antinfluenzale nei 12 mesi precedenti la data dell’intervista.

Denominatore

Rispondenti, in età 65 anni e più, che dichiarano di aver eseguito o di non aver eseguito la vaccinazione antinfluenzale nei 12 mesi precedenti la data dell’intervista, escluse sia coloro che rifiutano di rispondere sia quelli che rispondono “non so”.

Misure di frequenza

Percentuale riferita al periodo di rilevazione (sulla popolazione di 65 anni e più), con intervalli di confidenza al 95%.

Intervallo temporale di riferimento per la definizione di caso

L’indicatore fa riferimento ai 12 mesi precedenti l’intervista.

 

Scheda indicatore: copertura nella campagna vaccinale antinfluenzale, nelle persone con 65 anni e più, affette da malattie croniche per cui la vaccinazione è raccomandata

 

Popolazione di riferimento

Residenti in un Comune della Asl e iscritti all’anagrafe assistiti della Asl, in età 65 anni e più.

Numeratore

Rispondenti, in età 65 anni e più, affetti da una o più delle malattie croniche indagate da Passi d’Argento, che dichiarano di aver eseguito la vaccinazione antinfluenzale nei 12 mesi precedenti la data dell’intervista.

Denominatore

Rispondenti, in età 65 anni e più, affetti da una o più delle malattie croniche indagate, che dichiarano di aver eseguito o di non aver eseguito la vaccinazione antinfluenzale nei 12 mesi precedenti la data dell’intervista, escluse sia coloro che rifiutano di rispondere sia quelli che rispondono “non so”.

Misure di frequenza

Percentuale riferita al periodo di rilevazione (sulla popolazione di 65 anni e più), con intervalli di confidenza al 95%.

Intervallo temporale di riferimento per la definizione di caso

L’indicatore fa riferimento ai 12 mesi precedenti l’intervista.

 

Pubblicazioni nazionali

 

Report nazionale