Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

La sorveglianza Passi d'Argento

Archivio 2016

20/10/2016 - Nuove pubblicazioni dal territorio

Dalla Asl 3 Genovese due nuovi report sull’indagine PdA 2012-2013: “condizioni di salute e cure” (pdf 3,2 Mb) e “stili di vita” (pdf 7 Mb).

 

13/10/2016 - Mercato del tabacco e strategie di contrasto: una sfida per la sorveglianza

Il 27 settembre, all’interno del corso Passi e Passi d’Argento 2016 per i Referenti e Coordinatori regionali è stata dedicata una giornata alla tematica fumo che, assieme all’ipertensione arteriosa e all’eccesso di peso corporeo, è il principale fattore di rischio per la salute della popolazione in Italia. Leggi il dettaglio degli interventi e consulta la pagina dedicata alle esperienze regionali discusse nel corso della tavola rotonda “Le azioni di contrasto al tabagismo nei Piani regionali della prevenzione”.

 

7/7/2016 - Attività fisica in Umbria: on line il nuovo bollettino epidemiologico

È on line il nuovo numero del “Bollettino aziendale di epidemiologia sorveglianza e promozione della salute” della Uls Umbria 2. Il numero fornisce una panoramica sull’attività fisica e i suoi benefici per la salute, illustra i dati raccolti dalle sorveglianze di popolazione (OKkio alla Salute, Hbsc, Passi, Passi d’Argento) e presenta i progetti inseriti nel Piano regionale della prevenzione 2014-2018. Tra questi uno è mirato a migliorare lo stile di vita dei bambini umbri, uno alla promozione dell’attività fisica tra la popolazione adulta e uno è specifico per gli anziani. Per maggiori informazioni scarica il documento completo (pdf 1,8 Mb).

 

5/5/2016 - Emilia-Romagna: obiettivi del Piano di prevenzione 2014-18. Quali informazioni dagli indicatori Passi e Passi d’Argento

Le sorveglianze (in particolare Passi e Passi d'Argento), hanno dato un forte contributo alla costruzione dei Piani regionali di prevenzione, non solo in termini valutativi, ma anche di analisi delle disuguaglianze e dell'evoluzione temporale dei fenomeni. Queste fonti informative contribuiscono alla valutazione dei Piani di prevenzione fornendo 15 indicatori individuati dal Pnp, inseriti nel monitoraggio di 11 obiettivi, appartenenti ai 4 Macro Obiettivi relativi alla prevenzione delle malattie croniche non trasmissibili, degli incidenti stradali, degli incidenti domestici e delle malattie infettive. Questi indicatori non sono esaustivi dei risultati delle sorveglianze Passi e Passi d’Argento sulle tematiche in questione ma il documento si concentra su questi 15 che sono stati inseriti nel Pnp assumendo il significato di indicatori “centrali”. Per approfondire consulta il documento regionale “Obiettivi del Piano di prevenzione 2014-2018: quali informazioni dagli indicatori delle sorveglianze Passi e Passi d’Argento” (pdf 912 kb).

 

14/4/2016 - Consumo di alcol e guida sotto l’effetto di alcol: i nuovi dati Passi

In Italia, poco meno della metà della popolazione fra i 18 e i 69 anni, intervistata tra il 2012 e il 2015, dichiara di non consumare bevande alcoliche, ma circa 1 persona su 6 ha un consumo considerato a “maggior rischio” per la salute, per quantità o modalità di assunzione. Un dato particolarmente elevato nelle Regioni del Nord, soprattutto tra i residenti di P.A. di Bolzano e Trento, Friuli Venezia Giulia e Veneto. Inoltre, più di 8 persone su 100 fra i conducenti di autovetture hanno guidato sotto l’effetto dell’alcol negli ultimi 30 giorni, avendo assunto due o più unità alcoliche un’ora prima di essersi messi alla guida, e 6 persone su 100 dichiarano di essere state trasportate da un conducente che guidava sotto l’effetto dell’alcol. Sono alcuni dei nuovi dati Passi relativi ai capitoli consumo di alcol e alcol e guida.

 

14/4/2016 - Piemonte: obiettivi del Piano di prevenzione 2014-18. Quali informazioni dagli indicatori Passi e Passi d’Argento 

Le sorveglianze Passi e Passi d’Argento indagano le condizioni di salute e la diffusione delle azioni di prevenzione nella popolazione adulta e in quella più anziana. Queste fonti informative contribuiscono alla valutazione dei Piani di prevenzione fornendo 15 indicatori individuati dal Pnp, inseriti nel monitoraggio di 11 obiettivi, appartenenti ai 4 Macro Obiettivi relativi alla prevenzione delle malattie croniche non trasmissibili, degli incidenti stradali, degli incidenti domestici e delle malattie infettive. Questi indicatori non sono esaustivi dei risultati delle sorveglianze Passi e Passi d’Argento sulle tematiche in questione ma il documento si concentra su questi 15 che sono stati inseriti nel Pnp assumendo il significato di indicatori “centrali”. Per approfondire consulta il documento regionale “Obiettivi del Piano di prevenzione 2014-2018: quali informazioni dagli indicatori delle sorveglianze Passi e Passi d’Argento” (pdf 912 kb).

 

7/4/2016 - Salute e invecchiamento attivo in Emilia-Romagna: i dati PdA 2012-2013

Nel biennio 2012-2013, il 35% degli ultra 64enni residenti in Emilia-Romagna, intervistati dalla sorveglianza Passi d’Argento, ha riferito di stare bene o molto bene, il 53% discretamente e il 12% male o molto male. Il 14% ha riferito di stare meglio rispetto l’anno precedente, il 51% allo stesso modo e il 35% peggio. Inoltre, la grande maggioranza delle persone intervistate (81%) è soddisfatta della propria vita (17% molto e 64% abbastanza). Sono alcuni dei dati che emergono dal rapporto “Salute e invecchiamento attivo in Emilia-Romagna: cosa ci dice la sorveglianza Passi d’Argento 2012-2013” (pdf 4,3 Mb), pubblicato dalla Regione ad aprile 2016.

 

17/3/2016 - EU Fall Festival: l’opuscolo per la prevenzione delle cadute negli anziani

In occasione della seconda edizione dell'EU Falls Festival (Bologna, 23-24 febbraio 2016), il festival europeo delle cadute, è stato pubblicato l’opuscolo “Prevenzione delle cadute negli anziani. Politiche e azioni della Regione Emilia-Romagna” che raccoglie le principali politiche e azioni messe in atto negli anni per la prevenzione delle cadute degli anziani in diversi setting – ospedali, strutture residenziali, domicilio, e cita i dati Passi d’Argento per la descrizione della popolazione anziana. Il testo è disponibile anche in lingua inglese (Falls prevention in older people). Per maggiori informazioni visita il sito della Regione Emilia-Romagna.

 

21/1/2016 - Passi d’Argento ai convegni

Durante il 60° Congresso nazionale della Società italiana di gerontologia e geriatria (Napoli, 25-28 novembre 2015) sono stati presentati i dati della sorveglianza Passi d’Argento su depressione e rischio di isolamento, livelli di attività fisica, prevalenza di cadute e prevenzione, stato nutrizionale e abitudini alimentari. Per maggiori informazioni scarica il Giornale di gerontologia (dicembre 2015, volume LXIII, supplemento 2 al numero 4, pdf 4,5 Mb).