Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

La sorveglianza Passi d'Argento

Rapporto nazionale Passi d'Argento 2012: problemi di vista, udito e masticazione

 

A colpo d'occhio

 

Le disabilità percettive legate a vista e udito condizionano le capacità di comunicazione delle persone con 65 anni e più, peggiorando notevolmente la loro qualità di vita e inducendo problematiche connesse all’isolamento e alla depressione. I problemi di vista costituiscono, inoltre, un importante fattore di rischio per le cadute. La salute orale è, in ogni fase della vita, un aspetto importante per la salute complessiva della persona. Con il progredire dell’età, le difficoltà di masticazione possono determinare carenze nutrizionali e perdita non intenzionale di peso, con effetti particolarmente gravi, specie tra le persone fragili e con disabilità. I problemi masticatori influenzano inoltre la qualità della vita della persona con 65 anni e più, incidendo sul suo benessere sociale e psicologico.

 

Circa l’8% degli ultra64enni intervistati dichiara di avere almeno un problema di vista e/o udito e/o masticazione. Il 20% riporta un solo problema, l’8% due e il 3% ha difficoltà in tutte le 3 funzioni.

Il problema più frequente è non poter fare quattro chiacchiere con qualcuno a causa dei problemi di udito (17%), la difficoltà aumenta fra gli over 85enni (34% vs 19% nella classe 75-84enni vs 10% in quella 65-74enni), tra chi ha un basso livello di istruzione (20% vs 12% alta istruzione) e molte difficoltà economiche (16% vs 12% qualche difficoltà vs 10% nessuna difficoltà).  Non emergono differenze significative tra uomini (16%) e donne (17%).

 

L’analisi multivariata conferma l’associazione significativa dei problemi di udito con l’età, la situazione economica e il livello di istruzione.

 

Gli ultra 64enni con problemi di udito hanno un minore coinvolgimento nelle attività sociali e nei rapporti personali. Il 41% è a rischio di isolamento sociale (contro il 16% di chi sente bene) e il 37% soffre di sintomi di depressione (contro il 16% di chi sente bene).

È definito a rischio di isolamento sociale chi non partecipa ad alcuna attività sociale (frequentazione di centri anziani, parrocchie, sedi di partito o circoli /associazioni) né è solito incontrare altre persone o sentirle anche solo al telefono per fare quattro chiacchiere. La sorveglianza Passi d’Argento rileva che vivono questa condizione il 20% degli ultra 64enni intervistati.

 

I problemi di vista e masticazione interessano rispettivamente il 13% e il 15% degli anziani. Anche in questo caso sia la difficoltà nel leggere cose da vicino e fare piccoli lavori, sia quelle nel masticare cibi più difficili come carne e mele aumenta con l’avanzare dell’età, tra chi ha un basso livello di istruzione e tra chi ha maggiori difficoltà economiche. A differenza dei problemi di udito si rileva un dato significativamente diverso per genere, fra le donne, il 15% ha problemi di vista (11% fra gli uomini), il 17% di masticazione masticare (13% uomini). Tra gli over 85enni la quota di persone con problemi di vista arriva al 31%, stessa quota (31%) si riscontra per quelli con problemi di masticazione. Tra chi ha molte difficoltà economiche le due problematiche arrivano rispettivamente al 17% e 22%.

 

L’analisi multivariata conferma l’associazione significativa dei problemi di vista e di quelli di masticazione con il sesso, l’età, la situazione economica e il livello di istruzione.

 

Le persone con problemi di vista sono particolarmente esposte alla cadute e all’isolamento sociale. Tra gli ultra 64enni con problemi di vista è maggiore la percentuale di chi ha paura di cadere (66% vs 40% di chi non ha problemi di vista) e di chi ha verificato una caduta nei 30 giorni precedenti l’intervista (20% vs 10%); si trovano a rischio di isolamento sociale il 46% (vs 16%).

 

Passi d'Argento rileva che il 38% degli ultra 64enni si è recato dal dentista almeno una volta nei 12 mesi precedenti l’intervista. Solo il 26% di chi ha problemi nel masticare si è recato dal dentista, tale percentuale è più alta tra chi mangia senza difficoltà (40%).

Nonostante i problemi di masticazione, il 52% degli intervistati non si reca dal dentista perché non lo ritiene necessario, il 17% perché non lo ritiene opportuno, al 2% non è stato consigliato, il 13 ha difficoltà negli spostamenti e ancora il 13% perché costa troppo. Meno dell’1% non si reca da l dentista per via delle liste di attesa troppo lunghe.

 

L’analisi regionale evidenzia un chiaro gradiente Nord-Sud che mostra fra i residenti nelle Regioni meridionali quote più alte di anziani con problemi di vista, udito o masticazione.

 

 

 

Problemi di vista

Persone che riferiscono di non vedere bene per caratteristiche socio-demografiche – PDA 2012

 

 

Problemi di vista

Persone che riferiscono di non vedere bene per Regione di residenza - PDA 2012

Valore di pool: 13,3% (IC 95% 12,6-13,9%)

 

* Lombardia, Fvg e Marche hanno partecipato solo con una Azienda.

 

Scarica la tabella con i dati per Regione (xls 24 Kb). Prendere il grafico probvistaxregione.xlsx contenuto nella cartella xls regionali

 

 

 

Problemi di udito

Persone che riferiscono di non sentire bene per caratteristiche socio-demografiche – PDA 2012

 

 

Problemi di udito

Persone che riferiscono di non sentire bene per Regione di residenza - PDA 2012

Valore di pool: 16,5% (IC 95% 15,8-17,2%)

 

* Lombardia, Fvg e Marche hanno partecipato solo con una Azienda.

 

Scarica la tabella con i dati per Regione (xls Kb). Prendere il grafico probuditoxregione.xlsx ntenuto nella cartella xls regionali

 

 

Problemi di masticazione

Persone che riferiscono di non riuscire a mangiare cibi difficili per caratteristiche socio-demografiche – PDA 2012

 

 

Problemi di masticazione

Persone che riferiscono di non riuscire a mangiare cibi difficili per Regione di residenza - PDA 2012

Valore di pool: 14,9% (IC 95% 14,2-15,5%)

 

* Lombardia, Fvg e Marche hanno partecipato solo con una Azienda.

 

Scarica la tabella con i dati per Regione (xls 24 Kb). Prendere il grafico probdentixregione.xlsx contenuto nella cartella xls regionali