Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

La sorveglianza Passi

Strumenti di supporto al network Passi

13 febbraio 2014 - Nella sorveglianza Passi uno dei grandi punti di forza è la costruzione del network. Questo rappresenta infatti una componente essenziale del sistema, perché Passi si basa su una collaborazione e condivisione partecipate di obiettivi e strumenti. Pertanto il dialogo costante che si instaura tra tutti i professionisti di sanità pubblica si avvale di una variegata gamma di elementi che favorisca lo scambio di idee e il confronto.

 

Gruppi

  1. Staff centrale
    La funzione di assistenza fornita dallo staff centrale Passi, tutti i giorni senza filtri, è parte integrante  della costruzione del network perché consente agli operatori sul territorio di trovare soluzione a problemi legati ad aspetti tecnici o analitici della conduzione della sorveglianza via mail o per telefono. Si crea, in tal modo, un canale di comunicazione che consente di rilevare criticità ricorrenti e stabilire relazioni che consolidano la rete collaborativa.
  2. Gruppo tecnico nazionale (Gt)
    Il Gt è formato da membri del Cnesps-Iss, coordinatori regionali ed esperti, e ha la funzione di comitato scientifico cui possono essere delegati anche compiti operativi. Si incontra solitamente 11 volte all’anno per un paio di giorni circa per esaminare le principali questioni che riguardano il sistema, tra cui le proposte di modifica alla versione di questionario di rilevazione.
  3. Coordinamento nazionale allargato (Cn)
    Il Cn, costituito da Referenti e Coordinatori Regionali, si riunisce trimestralmente (nei mesi di: marzo, giugno, settembre, dicembre) in occasione di workshop tematici di un paio di giorni durante i quali, nella prima sessione, si esaminano i problemi interni del sistema (ad esempio i dati di monitoraggio, la programmazione, valutazione, modifiche del questionario) e nella seconda un problema di salute toccato dalla sorveglianza, allargando l’audience a esperti e esponenti di network o centri di competenza sulla tematica specifica che potrebbero diventare anche utilizzatori dei dati Passi.

Azioni

  • Programmazione
    Annualmente viene redatto un ciclo di programma che corrisponde a una tabella con obiettivi, responsabilità, tempi di realizzazione e risultati attesi. Questa idea di programma è discussa con il Cn e approvata nel corso del I workshop annuale; mentre alla fine dell’anno, viene svolta una valutazione dei risultati individuando i gap con la programmazione effettuata. Si tratta di un processo che non ha valore a fini amministrativi, ma operativi.
  • Formazione
    L’attività di formazione si è molto evoluta nel tempo: lo studio Passi 2005 fu condotto nell’ambito del Master in epidemiologia applicata dell’Istituto superiore di sanità. Successivamente è stato effettuato un percorso differenziato: un Master in sorveglianza in sanità pubblica cui parteciparono 44 su 69 referenti e coordinatori e corsi brevi che furono replicati agli operatori aziendali in ciascuna regione con modalità “a cascata”. Dal 2012 è attiva la Formazione a distanza (Fad) mista che prevede anche attività di campo.
  • Valutazione
  • Radar
    È un feedback, originariamente semestrale e poi annuale, contenente i dati degli indicatori di monitoraggio della rilevazione e viene inviato ai Referenti e Coordinatori regionali che utilizzano le informazioni con i rispettivi team aziendali.
  • Self Audit
    Dopo una iniziale attività di revisione della qualità della sorveglianza basata su site visits, risultata non sostenibile, è stato introdotto un audit a distanza (Self Audit) che si basa su una lista di controllo per misurare il grado di conformità di determinati interventi, processi o strutture e caratteristiche che dovrebbero essere presenti o raggiunte.
  • Comunicazione
  • Interna
    • Passi-dati: la piattaforma utilizzata per costruire i dataset, scambiare programmi e format di comunicazione.
    • Passione: la newsletter inviata con cadenza trimestrale agli operatori.
  • Esterna
    • Website Passi: il sito web sul portale di EpiCentro.