Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

La sorveglianza Passi

Come fa Passi a misurare la guida sotto l’effetto dell’alcol

Che cosa è l’unità alcolica

Il consumo di alcol si misura in unità alcoliche. L’unità alcolica corrisponde a 12 grammi di etanolo, contenuti in una lattina di birra (330 ml), un bicchiere di vino (125 ml) o un bicchierino di liquore (40 ml), alle gradazioni tipiche di queste bevande.

 

Fonte: Osservatorio nazionale alcol

 

Definizioni di: “guida sotto l’effetto dell’alcol”

  • Guida sotto l’effetto dell’alcol: un uomo o una donna che, negli ultimi 30 giorni, almeno una volta, si è messo alla guida di un veicolo a motore dopo aver bevuto 2 unità alcoliche o più, da meno di un’ora
  • Trasportato da persona sotto l’effetto dell’alcol: un uomo o una donna che, negli ultimi 30 giorni, ha viaggiato in un veicolo a motore guidato da una persona che aveva bevuto 2 unità alcoliche o più, nell’ultima ora

Indicazioni generali

Fonte dei dati: Progressi delle Aziende Sanitarie per la Salute in Italia (Passi)

Limitazioni legate alla fonte dei dati:

Passi si basa su una rilevazione tramite interviste telefoniche. Come tutte le indagini di questo tipo, può andare incontro a errori sistematici dovuti a: deficit di copertura (per esempio: esclude gli stranieri che non sono in grado di parlare in italiano in modo comprensibile), non risposta (per esempio: rifiuto a partecipare o di rispondere a una specifica domanda), o di misura (per esempio: bias legato alla desiderabilità sociale, nel riferire comportamenti socialmente stigmatizzati).

 

Indicatore: Guida sotto l’effetto dell’alcol

Demografico:

Residenti in un Comune della Asl e iscritti all’anagrafe assistiti della Asl, in età 18-69 anni.

Numeratore:

Intervistati che, nei 30 giorni precedenti all’intervista, hanno guidato l’auto o la moto nell’ora dopo aver bevuto 2 o più unità alcoliche.

Denominatore:

Intervistati che, nei 30 giorni precedenti all’intervista, hanno bevuto almeno un’unità alcolica e hanno guidato l’auto o la moto.

Misure di frequenza:

Prevalenza annuale, con intervalli di confidenza al 95%.

Intervallo temporale della definizione

30 giorni.

Background:

Nel 2010, complessivamente il 10% degli intervistati ha dichiarato di aver guidato l’auto o la moto nell’ora dopo aver bevuto 2 o più unità alcoliche.

Significato:

Il consumo eccessivo di alcol è fortemente associato con incidenti, episodi di violenza, epatopatie croniche e rischi di altri effetti sia acuti che cronici.

Limiti dell’indicatore:

L’indicatore non include la frequenza di giorni in cui il rispondente beve, né la quantità di alcol ingerita nel mese.

* Fonte: Behavioral Risk Factor Surveillance System (BRFSS). http://www.cdc.gov/alcohol/surveillance.htm

 

Leggi i dati dal rapporto nazionale Passi 2010 su alcol e guida.