Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

chikungunya

Notiziario - 29 novembre 2007

In accordo con l’Organizzazione mondiale della sanità e il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, il ministero della Salute ha dichiarato che la regione Emilia Romagna non è più a rischio di trasmissione per il virus chikungunya: l’ultimo caso confermato risale infatti al 28 settembre scorso. Il Ccm, nel frattempo, sta elaborando un Piano nazionale per la lotta all’Aedes albopictus, dal momento che non si può escludere la trasmissione verticale del virus alla progenie di larve di zanzare che si schiuderanno in primavera. Rimane attiva la sorveglianza dei casi.