Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

anoressia e bulimia

Link

American Psychiatric Association. Sito dell’associazione psichiatri americani, ha una sezione dedicata ai problemi delle malattie e dei disordini alimentari. Nella sezione Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders (DSM) vengono date le definizioni di caso di riferimento per i disordini alimentari. Pubblica rapporti e Linee guida per diagnosi e trattamento.

The British Psychological Society. Sito della Societā professionale di psicologia britannica. Ha sezioni dedicate ai diversi disturbi di natura psicologica, e materiali informativi sui disordini alimentari. Assieme al National Collaborating Centre for Mental Health ha pubblicato le linee guida per il trattamento e la gestione di anoressia e bulimia nervosa, richieste e commissionate dal National Institute for Clinical Excellence (Nice).

National Institute for Clinical Excellence (NICE). Sito di una istituzione sanitaria speciale britannica, nata nel 1999 con l’obiettivo di elaborare e fornire agli operatori sanitari e ai pazienti Linee guida sulle ‘best practice’ da attuare nei diversi campi clinici. Ha pubblicato, insieme a BPS e al National Collaborating Centre for Mental Health, le linee guida per il trattamento dei disordini alimentari.

Anorexia Nervosa and Related Eating Disorders (ANRED). Sito di una organizzazione no profit americana sull’anoressia nervosa e bulimia. Il sito viene costantemente aggiornato e fornisce numerose informazioni, sulel definizioni di caso, sulla letteratura disponibile, sui trattamenti e sulle possibilitā di aggiornamento per operatori sanitari.

National Association of Anorexia Nervosa and Associated Disorders (ANAD). Sito di una organizzazione no profit americana, impegnata nell’informazione e e nel supporto a malati con problemi di anoressia e bulimia. ANAD fornisce, oltre a gruppi di ascolto e azioni concrete di sostegno, anche numerose occasioni di formazione e aggiornamento per gli operatori sanitari.

Eating Disorders Association (EDA). Sito di un’associazione britannica con materiali informativi, statistiche e rapporti sia sul trattamento che sui costi sociali ed economici dei disordini alimentari. EDA č particolarmente attiva, oltre che in azioni di supporto, gruppi di ascolto, organizzazione di eventi e di momenti di incontro con la popolazione scolastica britannica, anche nel promuovere occasioni di formazione per operatori.

Associazione per lo studio e la ricerca sull'anoressia, la bulimia, i disordini alimentari e l'obesitā. L'ABA č una associazione senza fini di lucro che dal 1991 č impegnata nella ricerca, prevenzione ed assistenza nel campo dell’anoressia, della bulimia e dell’obesitā. Presente a Roma, Milano e in quindici cittā italiane. Organizza anche corsi di aggiornamento e formazione per operatori sanitari.

 

trova dati