Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

attività fisica

Archivio 2012-2013

(19 dicembre 2013) Prove di car sharing: il nuovo dossier di Azioniquotidiane

Si usa la macchina solo quando serve, non si paga né posto auto né garage. Si circola durante i blocchi del traffico e con le targhe alterne. Il problema di trovare parcheggio? Scomparso. Per non parlare di bollo, assicurazione e riparazioni: tutti costi evitabili. Non è il libro dei sogni dell’automobilista, ma alcuni dei vantaggi del car sharing: si paga solo l'utilizzo effettivo della vettura, non il suo possesso. Un sistema che favorisce lo snellimento del traffico, il miglioramento della qualità dell’aria (e quindi della salute) e anche un bel risparmio economico. Su Azioniquotidiane, il dossier “Prove di car sharing” fa il punto della situazione in Europa e riporta qualche esempio locale di alcune città italiane.

 

(28 novembre 2013) Gli ostacoli alla promozione dell’attività fisica

Promuovere l’attività fisica non è sempre facile, specialmente quando il settore salute deve coinvolgere necessariamente altri ambiti sociali o delle istituzioni di governo. Azioni quotidiane, nel dossier “Gli ostacoli alla promozione dell’attività fisica” parte da un’analisi delle criticità, per raccontare casi ed esempi virtuosi in cui le amministrazioni locali sono riuscite a superare gli problemi e difficoltà.

 

(24 ottobre 2013) Certificati medici per l’attività sportiva: il punto sulla situazione

Il decreto “Fare” ha abrogato l'obbligo di elettrocardiogramma per l’attività fisica non agonistica e del certificato per quella ludico motoria. Ma le accelerazioni e le frenate che si sono alternate in questi mesi hanno generato confusione, non solo tra gli addetti ai lavori. Azioni quotidiane, nel dossier “Il certificato salva davvero la vita?” ricostruisce la vicenda, fa il punto sulla normativa, analizza il rapporto tra attività agonistica e attività motoria, propone una riflessione sugli aspetti etici e dà voce a chi si trova ad affrontare sul campo conseguenze e contraddizioni di scelte che hanno un impatto significativo sulla vita di milioni di cittadini.

 

(26 settembre 2013) Attività fisica nell’infanzia: i materiali del ministero della Salute

Sono disponibili on line, sul sito del ministero della Salute, numerose informazioni sull’attività fisica raccomandata durante l’infanzia. Tra questi le pagina “Quale attività fisica per i bambini dai 5 anni?”, con i consigli sugli sport più adatti durante le varie fasi della crescita, “Sport per sport”, con l’indicazione dell’età di accesso ad alcune discipline sportive sulla base delle raccomandazioni redatte dal Coni, e “Domande e risponde”, in cui trovare alcune informazioni utili sui tipi di sport disponibili per i ragazzi. Per approfondire consulta anche le pagine dedicate al programma nazionale Guadagnare Salute e il sito della sorveglianza OKkio alla Salute, con particolare attenzione all’approfondimento sul convegno del 21 febbraio realizzato per presentare i risultati contenuti nella terza rilevazione dati.

 

(25 luglio 2013) Promozione dell’attività fisica: le news del programma Azioni

Su azioniperunavitainsalute.it: la brochure dedicata ai decisori rappresenta uno strumento che riflette sull’importanza dell’esercizio fisico per la salute della comunità e delle iniziative concretamente attuabili per promuoverlo; l’indagine sulla promozione dell’attività fisica da parte di sindaci, dirigenti dei servizi di urbanistica e direttori degli enti sanitari. Su azioniquotidiane.info: un commento critico a partire dai dati del sistema di sorveglianza Passi su attività fisica e sedentarietà nel nostro Paese a cura di Pirous Fateh-Moghadam (Gruppo tecnico nazionale Passi), Laura Ferrari (Provincia autonoma di Trento), Nicoletta Bertozzi (Gruppo tecnico nazionale Passi) postano un commento personale provando a stimolare il dibattito sulle modalità e le politiche di promozione dell’attività fisica in Italia.

 

(15 novembre 2012) Nuovo indirizzo per il sito Azioni

Dopo più di due anni di attività, il sito Azioni cambia indirizzo. Diversi i motivi alla base di questa scelta. Non più ccm-network.it ma www.azioniperunavitainsalute.it

Inoltre, tra le novità: un approfondimento sul Action Plan Oms 2012-2016 sulle malattie croniche, una riflessione sul legame tra attività fisica e rendimento scolastico e l’esperienza dei gruppi di cammino nelle Ausl di Bergamo e di Cesena.

 

(9 febbraio 2012) “Mobilità attiva” e risparmio economico: ecco Heat, il tool Oms

È possibile associare un valore economico ai benefici sulla salute che derivano dalla “mobilità attiva” (quel tipo di mobilità che vede le persone prendere parte attivamente al proprio spostamento, per esempio camminando o pedalando)? E perché è utile farlo? Sul sito di Azioni, Sonja Kahlmeier (Università di Zurigo) presenta lo strumento Oms Heat (Health economic assessment tools) dedicato al camminare e all'andare in bicicletta. Heat utilizza parametri di base che si possono in parte adattare a situazioni distinte all’interno di un contesto specifico. La domanda a cui risponde è: se x persone camminano o percorrono in bici una distanza y su più giorni, qual è il valore economico prodotto dai miglioramenti osservati nel tasso di mortalità? Come descritto nel manuale “Health economic assessment tools (Heat) for walking and for cycling. Methodology and user guide. Economic assessment of transport infrastructure and polizie” (pdf 2,3 Mb), pubblicato a fine 2011 dall’Oms Europa, il tool è pensato per un’ampia gamma di professionisti, oltre a quelli della sanità, sia a livello nazionale che locale: decisori nel settore dei trasporti, ingegneri del traffico, gruppi di interesse, economisti della salute, esperti di attività fisica e di promozione della salute.

 


 

trova dati