Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

Epatite virale

Documentazione

In Europa

 

Epidemia di Epatite A tra uomini che fanno sesso con gli uomini. Il punto della situazione in Italia e in Europa

A partire dal mese di agosto 2016, in Europa e nel nostro Paese, si è registrato un importante incremento dei casi di Epatite A, che da dicembre 2016 ha avuto un’ulteriore impennata. In Italia, nel periodo agosto 2016-febbraio 2017, sono stati notificati al Seieva 583 casi, con un’incidenza pari a 2,2 x 100.000 anni-persona. L’età mediana è di 34 anni e per l’85% dei casi è di sesso maschile. Oltre ai fattori di rischio classicamente riconosciuti (viaggi in zone endemiche e consumo di frutti di mare), un’alta percentuale dei casi (61%) dichiara preferenze omosessuali (Msm, men who have sex with men – uomini che fanno sesso con gli uomini). È necessario precisare che i dati nazionali e regionali relativi ai mesi di gennaio e febbraio 2017 sono ancora provvisori e potrebbero subire quindi ulteriori incrementi. Leggi l’approfondimento a cura del Gruppo di lavoro Iss.

 

Hepatitis A outbreaks in the EU/EEA mostly affecting men who have sex with men First update, 23 February 2017

Rapid Risk Assessment Ecdc pubblicato a febbraio 2017. Il documento (pdf 502 kb) fa il punto sui casi di Epatite A segnalati tra febbraio 2016 e febbraio 2017 in 13 Paesi europei.

 

Scientific advice: Systematic review on hepatitis B and C prevalence in the EU/EEA

Revisione della letteratura scientifica (2005-2015) (pdf 3,8 Mb) sulla prevalenza delle epatiti B e C nei Paesi dell’Unione europea (Ue) e dello Spazio economico europeo (See) pubblicata a novembre 2016 dall’Ecdc.

 

Technical report: Hepatitis A virus in the EU/EEA, 1975–2014

Rapporto tecnico sull’epatite A (pdf 3,7 Mb) pubblicato a luglio 2016 dall’Ecdc. Il testo fornisce un quadro epidemiologico completo delle infezioni da epatite A (Hav) in Europa ottenuto attraverso una revisione sistematica dei dati di sieroprevalenza e di incidenza dal 1975 al 2014.

 

Communication strategies for the prevention of Hiv, Sti and hepatitis among Msm in Europe

Questo documento Ecdc, pubblicato a ottobre 2016, è un supplemento alla guida pubblicata nel 2015 (pdf 1,2 Mb). Il testo mira ad aiutare le realtà nazionali a sviluppare strategie comunicative efficaci e innovative, mirate a promuovere la comportamenti a basso rischio nella comunità Msm. Per maggiori informazioni scarica la il documento completo (pdf 2,5 Mb).

 

Antenatal screening for HIV, hepatitis B, syphilis and rubella susceptibility in the EU/EEA - A Member State Survey

Rapporto Ecdc pubblicato ad aprile 2016.

 

Hepatitis C in the UK - 2015 (pdf 3 Mb)

Rapporto della Health Protection Agency sulla diffusione dell’epatite C in Gran Bretagna.

 

Hepatitis B surveillance in Europe 2013

Rapporto Ecdc pubblicato in occasione della Giornata mondiale per la lotta all’epatite 2015. Sul sito sono disponibili anche i riassunti di queste pubblicazioni, attraverso una serie di slide liberamente accessibili.

 

Hepatitis C surveillance in Europe 2013

Rapporto Ecdc pubblicato in occasione della Giornata mondiale per la lotta all’epatite 2015. Sul sito sono disponibili anche i riassunti di queste pubblicazioni, attraverso una serie di slide liberamente accessibili.

 

Sexually transmitted infections, including Hiv and blood-borne viruses (pdf 1,3 Mb)

Clamidia, gonorrea, epatite B e C, Aids e infezioni da Hiv: queste le patologie prese in esame nella sezione dedicata alle Ist e all’Hiv dell’Annual Epidemiological Report 2014 dell’Ecdc, contenente i dati del 2012.

 

Tracing of food items in connection to the multinational hepatitis A virus infection outbreak in Europe (pdf 333 Kb)

Report Efsa pubblicato a settembre 2014. Infatti, alla luce dell’epidemia di Epatite A collegata al consumo di frutti di bosco verificatasi, a partire dal gennaio 2013, in diversi Paesi europei, inclusa l’Italia, l’Efsa, in collaborazione con l’Ecdc e con gli stati membri coinvolti (Italia, Irlanda, Olanda, Polonia, Norvegia, Francia e Svezia e specialisti di tracciabilità dall’Istituto federale tedesco per la valutazione del rischio), ha condotto un esercizio di tracciabilità per identificare l’origine dei frutti di bosco contaminati dal virus dell’Epatite A (Hav) responsabili dell’epidemia. Per maggiori dettagli leggi anche sul sito del ministero della Salute la pagina dedicata ai risultati.

 

Hepatitis B and C surveillance in Europe 2012 (pdf 3 Mb)

Questo rapporto Ecdc, pubblicato a luglio 2014, contiene i dati sui casi di epatite C e B segnalati nel 2012, nei Paesi appartenenti all’Unione europea e allo Spazio economico europeo.

 

Annual epidemiological report 2013 (pdf 12,8 Mb)

Rapporto pubblicato dall’Ecdc a dicembre 2013, riporta i dati relativi sulla sorveglianza di oltre 50 malattie infettive (tra cui epatite A, B e C) a notifica obbligatoria nell’Ue nel 2011. Il documento rappresenta un riferimento per decisori, operatori sanitari, epidemiologi e ricercatori perché offre una visione d’insieme sulla sorveglianza epidemiologica in Ue nonché in Liechtenstein, Islanda e Norvegia. Inoltre, vengono presentate informazioni raccolte nel 2012 attraverso il monitoraggio sulle potenziali minacce per la salute della popolazione che l’Ecdc svolge tramite l’attività di epidemic intelligence (Ei).

 

Outbreak of hepatitis A in Eu/Eea countries. Second update 11 April 2014 (pdf 161 kb)

Rapid Risk Assessment pubblicato l’11 aprile 2014 dall’Ecdc sul focolaio di epatite A nei Paesi dell’Unione europea (Ue) e dello Spazio economico europeo (See).

 

Update: Outbreak of hepatitis A virus infection in Italy and Ireland (pdf 85 kb)

Rapid Outbreak Assessment Ecdc-Efsa pubblicato il 9 luglio 2013

 

Ongoing outbreak of hepatitis A in Italy: preliminary report as of 31 May 2013

Articolo pubblicato su Eurosurveillance il 4 luglio 2013

 

Ecdc: revisione della letteratura su epatite B e C nell'Unione europea (2010)

L’Ecdc ha passato in rassegna la letteratura relativa all’epatite virale B e C all’interno dell’Unione europea, allo scopo di definirne prevalenza, impatto della malattia, strategie di screening nazionale e loro efficacia. Dall’analisi dei dati emerge una variabilità della prevalenza tra i Paesi. Consulta il documento originale (pdf 3,2 Mb).

 

Ecdc: foglio informativo su epatite B e C

In occasione della Giornata mondiale dell’epatite 2010 (19 aprile), l’Ecdc pubblica un foglio informativo con i dati aggiornati dell’epatite B e C. Leggi il foglio informativo dell’Ecdc (pdf 544 kb).

 

Epidemia di epatite A in Lettonia (aggiornamento al 31 dicembre 2008)

Approfondimento in italiano sulla situazione epidemiologica dell’epatite A in Lettonia. Materiale di riferimento: il meeting report dell’Ecdc “Technical meeting on hepatitis A outbreak response” (pdf 271 kb), il numero 3 (pdf 2,9 Mb) del volume 14 dell’Eurosurveillance, pubblicato il 22 gennaio 2009, interamente dedicato all’epatite A.

 

Epidemia di epatite A in Lettonia nel 2008 (pdf 32 kb)

Articolo di Eurosurveillance che aggiorna la situazione epidemiologica dell’epatite A nel Paese e suggerisce alcune possibili spiegazioni relative all’aumento dell’incidenza. Leggi anche l’aggiornamento della situazione (in inglese, gennaio 2009).

 

Aumento di casi di epatite A nella Repubblica Ceca nel 2008 - relazione preliminare (pdf 45 kb)

Articolo di Eurosurveillance che esamina l’aumento dei casi di epatite virale A (Hav), registrata nel Paese dalla fine di maggio 2008. Leggi anche l’aggiornamento della situazione (in inglese, gennaio 2009).

 

Foreign travel-associated illness (pdf 1,5 Mb)

Il rapporto, pubblicato nel 2008 dall’Health Protection Agency, esamina le malattie e le infezioni che hanno colpito i cittadini britannici recatisi all’estero per incontrare amici o parenti nell’anno 2007. Tra le altre, l’epatite A.

 

Adherence to the screening program for HBV infection in pregnant women delivering in Greece (pdf 236 kb)

Articolo pubblicato sul sito open access Biomed Central nel 2006.