Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

Infezioni da hpv e cervicocarcinoma

Aspetti epidemiologici dell’infezione da Hpv

In Europa

 

12 novembre 2015 - Un articolo pubblicato nel 2009 che riporta dati di prevalenza dell’infezione da Hpv nella popolazione generale femminile dell’Unione europea rileva un’importante variabilità tra gli Stati europei, con un tasso grezzo di prevalenza dell’infezione da Hpv ad alto rischio oncogeno che va dal 3% in Spagna e Grecia al 15% in Danimarca, Regno Unito, Irlanda, Francia e Belgio [1].

 

Dalla figura 1 è possibile anche osservare i tassi di prevalenza standardizzati per età, che variano dal 1,7% in Spagna al 12,5% in Belgio in donne di 30-64 anni. Questa prevalenza è stata calcolata sulla popolazione generale senza escludere le donne con anomalie citologiche, assumendo che rappresentino una piccola proporzione di tutte le donne. Va tenuto presente che la variabilità tra studi è influenzata, oltre che dalla popolazione reclutata nei vari studi, anche dal metodo utilizzato per rilevare il Dna virale.

 

 

Figura 1: tassi di prevalenza standardizzati per età in donne di 30-64 anni per nazione

 

 

Fonte: De Vuyst et al, EJC 2009 [1]

 

Riferimenti bibliografici

 

  1. De Vuyst H, Clifford G, Li N, Franceschi S. HPV infection in Europe. EJC 2009;2632-9.