Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

Influenza

Archivio 2007

(6 dicembre 2007) Come arginare la diffusione dei virus respiratori

Molti interventi non farmacologici semplici e a basso costo potrebbero essere utili per interrompere o ridurre la diffusione dei virus respiratori. È quanto emerge da una nuova revisione sistematica pubblicata sul British Medical Journal.

 

(6 dicembre 2007) La campagna 2007-2008 per la vaccinazione antinfluenzale

È ormai entrata nel vivo la campagna per la promozione della vaccinazione antinfluenzale. Come si stanno muovendo le Regioni? Come sempre, il vaccino è gratuitamente a disposizione delle categorie più a rischio, fra cui anziani, malati cronici e personale sanitario. Per la Regione Toscana, quest’anno c’è una novità: coloro che superano i sessantacinque anni potranno usufruire, insieme al vaccino per l’influenza e senza alcuna spesa aggiuntiva, di due dosi di vitamina D3, essenziale per prevenire l'osteoporosi. Leggi l’indagine, a cura della redazione di EpiCentro.

 

(18 ottobre 2007) Un nuovo sito per InfluNet

È on line il nuovo sito della rete InfluNet, che prevede la pubblicazione di bollettini settimanali della sorveglianza della sindrome influenzale a partire dal 24 ottobre 2007. Disponibile anche la presentazione completa del progetto, la descrizione delle istituzioni coinvolte e una sezione di link utili. Visita il nuovo sito della Rete italiana per la sorveglianza dell’influenza.

 

(4 ottobre 2007) Vaccinazione antinfluenzale, si riapre la discussione
Un articolo pubblicato il 24 settembre 2007 su Lancet infectious disease riapre la discussione sull’efficacia della vaccinazione per gli anziani. In un editoriale pubblicato sempre su Lancet infectious disease il 25 settembre Tom Jefferson e Carlo Di Pierantonj della Cochrane Vaccines Field analizzano i dati dello studio ribadendo la posizione, già espressa nella discussione pubblicata nel 2006 su EpiCentro.

 

(10 settembre 2007) Dal ministero, la circolare 2007-2008 sull’influenza

Il ministero della Salute ha pubblicato la circolare “Prevenzione e controllo dell’influenza: raccomandazioni per la stagione 2007-2008” che comprende anche le nuove indicazioni dell’Oms sulla composizione dei vaccini antinfluenzali. Rispetto alla circolare della stagione 2006-2007, non ci sono sostanziali differenze nelle indicazioni sulla popolazione target a cui offrire prioritariamente la vaccinazione. Come ogni anno, la campagna di vaccinazione partirà a metà ottobre. È stato fissato di raggiungere almeno il 75% di copertura nei gruppi target, come obbiettivo minimo per ridurre morbosità e mortalità dell’influenza. Scarica la circolare (pdf 1,4 Mb).

 

(12 aprile 2007) Le raccomandazioni Oms sul vaccino per la stagione 2007-2008

L’Organizzazione mondiale della sanità ha pubblicato le raccomandazioni per la composizione dei vaccini antinfluenzali per la prossima stagione. Leggi l’articolo di Eurosurveillance (in italiano, in inglese).

 

(5 aprile 2007) Volge al termine l’epidemia di influenza in Europa

L’attività dei virus influenzali sta calando in tutta Europa: nella maggior parte dei Paesi, infatti, è rientrata del tutto o quasi ai livelli osservati prima dell’inverno. Solo in Danimarca le richieste di consulenza medica per malattie di tipo influenzale rimangono a livelli più alti, dopo il picco raggiunto alla decima settimana del 2007. Il sottotipo dominante in Europa rimane il virus A(H3N2).

 

(15 marzo 2007) Cala l’influenza in Europa occidentale, aumenta nel Nordest

Secondo gli ultimi dati Eiss, l’influenza stagionale è in calo nei Paesi dell’Europa occidentale, dove il picco sembra essere stato superato. Nel Nordest europeo, invece, si è registrato un aumento, in particolare nei Paesi scandinavi, negli Stati baltici, in Polonia ma anche in Germania e nei Paesi Bassi. Quest’anno l’attività influenzale in Europa è stata principalmente associata ai virus di tipo A, responsabili del 98% dei rilevamenti effettuati. Leggi l’articolo di Eurosurveillance (in italiano, in inglese).


(8 febbraio 2007) Anche in Italia aumentano i casi di influenza

Alla quinta settimana del 2007, è in aumento nel nostro Paese l’attività dei virus influenzali, anche se gli episodi sono sporadici. Il tasso di incidenza totale è pari a 6,22 casi per mille assistiti: un livello intermedio tra le stagioni di bassa incidenza e quelle in cui invece è stato osservato un picco epidemico di maggiore entità. Per quanto riguarda la distribuzione per fasce d’età, i più colpiti sono i bambini più piccoli (0-4 anni), nei quali l’incidenza supera i 20 casi ogni mille. Nella classe 5-14 anni è pari a 15,74, mentre negli adulti (15-64 anni) e negli ultrasessantacinquenni il tasso è più basso: rispettivamente 4,62 e 1,55 casi ogni mille assistiti. Per tutti gli approfondimenti, vai al sito di Flu-Iss.

 

(18 gennaio 2007) Attività dei virus in aumento, ma i casi di influenza sono sporadici

Nella seconda settimana del 2007 l’attività dei virus influenzali è in aumento, anche se con episodi sporadici. L’incidenza totale è pari a 2,13 casi per mille assistiti, in linea a quella registrato nelle stagioni 2002-2003 e 2003-2004. Per quanto riguarda la distribuzione dei casi per fasce d’età, l’incidenza più alta (3,91 casi per mille) si registra nei bambini più piccoli (0-4 anni). Nella fascia di età 5-14 anni l’incidenza è invece pari a 2,60, negli adulti (15-64 anni) a 2,19 e tra gli anziani (65 anni e oltre) arriva a 1,17 casi per mille assistiti. I dettagli sull’aggiornamento settimanale di Flu-Iss.