Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

listeria

Documentazione

In Italia

 

Focolaio di listeriosi nelle Marche

Tra maggio 2015 e gennaio 2016, è stato evidenziato attraverso il sistema di sorveglianza delle malattie infettive un aumento dei casi di Listeriosi umana nelle province di Pesaro e Urbino, Ancona e Macerata. In particolare sono stati riportai 13 casi (età media 72 anni), di Listeria monocytogenes sierotipo 1/2a che, in base alla tipizzazione molecolare attraverso elettroforesi in campo pulsato (PFGE) dei ceppi isolati dai pazienti, sono risultati appartenenti allo “stesso pulsotipo”. Dei 13 casi 7 erano maschi, e 12 al momento dell’infezione erano affetti da patologie debilitanti o condizioni di rischio (come immunosoppressione farmacologica, stato di gravidanza) e due pazienti sono deceduti. Le indagini epidemiologiche e microbiologiche effettuate fino ad oggi, hanno rilevato come verosimile veicolo dell’infezione un prodotto a base di carne denominato “coppa di testa” proveniente da uno stabilimento di piccole dimensioni operante nella provincia di Ancona. In via precauzionale è stata bloccata l’attività produttiva dell’azienda coinvolta e la vendita di tutte le tipologie di alimenti. Listeria monocytogenes è un germe che contamina l’ambiente e, pertanto, anche gli altri prodotti dello stesso stabilimento potrebbero essere a rischio. Per maggiori informazioni leggi il rapid risk assessment del 5 febbraio, il comunicato stampa della Regione Marche, il comunicato del Ministero e consulta il sito veterinaria alimenti della Marche per ulteriori informazioni.

 

European Union Summary Report on Trends and Sources of Zoonoses, Zoonotic Agents and Food-borne Outbreaks in 2011 (pdf 11,4 Mb)

Rapporto annuale pubblicato ad aprile 2013 da Efsa ed Ecdc sulle zoonosi e focolai di tossinfezione a trasmissione alimentare nell’Ue. La pubblicazione presenta i dati relativi al 2011 su Salmonella, Campylobacter,Listeria monocytogenes, Escherichia coli produttore di verocitotossina, Mycobacterium bovis, Brucella, Trichinellae Echinococcus da animali, alimenti e mangimi. Leggi il commento a cura di Caterina Graziani, Luca Busani, Gaia Scavia (Dipartimento di Sanità pubblica veterinaria e sicurezza alimentare, reparto di Epidemiologia veterinaria e analisi del rischio, Iss).

 

European Union Summary Report on Trends and Sources of Zoonoses, Zoonotic Agents and Food-borne Outbreaks in 2010 (pdf 17,4 Mb)

Report annuale Ecdc-Efsa sulle zoonosi e malattie trasmesse da alimenti, pubblicato a marzo 2012. Leggi la riflessione di Luca Busani, Gaia Scavia, Caterina Graziani (dipartimento di Sanità pubblica veterinaria e sicurezza alimentare, reparto di Epidemiologia veterinaria e analisi del rischio).