Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

morbillo

Documentazione

Nel mondo

 

Fact sheet Oms

Aggiornate a marzo 2016, le informazioni contenute nella pagina fanno il punto sulla diffusione del morbillo e del vaccino nel mondo

 

La triste lettera che Roald Dahl scrisse su sua figlia e i vaccini

Articolo pubblicato sul quotidiano Post.it che riporta la lettera in cui il famoso scrittore di fiabe per bambini Roald Dahl racconta la sua esperienza sulla morte della figlia dovuta a una complicazione del morbillo.

 

Measles - The Americas. Disease outbreak news 13 February 2015

Tra il 1 gennaio e l’8 febbraio 2015 i National Focal Points dell’Ihr (International Health Regulation) di Brasile, Canada, Messico e Stati Uniti hanno segnalato alla Pan American Health Organization (Paho) 147 casi di morbillo di cui la maggior parte collegati al focolaio multi-stato in corso negli Stati Uniti iniziato nel parco divertimenti di Disneyland in California.

 

Measles cases in the United States reach 20-year high

Press release Cdc con i dati di incidenza tra gennaio e aprile 2014 negli Stati Uniti.

 

Position paper dell’Oms sulla vaccinazione contro il morbillo (2009)

Con un articolo pubblicato nel 2009 sul Weekly epidemiological record, l’Oms propone una versione aggiornata del position paper sui vaccini contro il morbillo. Il documento, che sostituisce il testo del marzo 2004, riafferma l’importanza dell’uso della vitamina A nel trattamento del morbillo, descrive l’attuale stato di conoscenza sulla vaccinazione delle persone infettate dal virus Hiv e riporta la posizione dell’Oms sulla somministrazione della seconda dose di vaccino. L’approfondimento è a cura della redazione di EpiCentro.

 

Il caso Wakefield: ecco com’è andata a finire (11 febbraio 2010)

Era il 1998 quando Lancet pubblicava un articolo del medico inglese Andrew Jeremy Wakefield che ipotizzava un legame tra autismo e vaccino contro morbillo, parotite e rosolia. Dodici anni di aspre polemiche e accesi dibattiti, chiusi una volta per tutte il 28 gennaio 2010 dalla sentenza del General Medical Council britannico, secondo il quale lo studio è inattendibile, frutto di un comportamento “disonesto e irresponsabile” da parte di Wakefield. La stessa rivista Lancet ha ritirato l’articolo. La redazione di EpiCentro ne parla insieme a Stefania Salmaso, direttore del Cnesps-Iss: leggi l’intervista.

 

Oms, morbillo: le morti calano del 74% a livello mondiale

Tra il 2000 e il 2007, i decessi per morbillo registrano un calo del 74% a livello mondiale, passando da circa 750 mila a 197 mila. Nello stesso periodo, nella Regione del Mediterraneo orientale dell’Oms le morti causate da morbillo sono diminuite del 90%, e i decessi sono calati da 96 mila a 10 mila. La Regione ha, pertanto, raggiunto l’obiettivo delle Nazioni Unite di ridurre le morti per morbillo del 90% entro il 2010, con tre anni di anticipo. Leggi la traduzione del comunicato Oms.

 

Measles deaths in Africa plunge by 91%

Comunicato stampa dell’Oms di novembre 2007. I decessi per morbillo sono in forte declino in tutto il mondo, e sono scesi del 68%, passando dai 757 mila casi del 2000 ai 242 mila del 2006. In Africa il successo dell’iniziativa è stato ancora maggiore, con una riduzione della mortalità per morbillo pari al 91%: il continente ha raggiunto l’obiettivo di riduzione dei decessi per morbillo stabilito dalle Nazioni Unite con ben 4 anni di anticipo rispetto alla data effettiva (il 2010).

 

Global goal to reduce measles deaths in children surpassed

Comunicato stampa Oms pubblicato a gennaio 2007.