Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

mortalità

Stato del flusso relativo alle schede di morte e ai registri di mortalità (marzo 2009)

Il gruppo di lavoro statistiche sanitarie del Centro interregionale per i sistemi informatici, geografici e statistici (Cisis) ha predisposto una breve scheda di rilevazione sul flusso esistente nelle Regioni e Province autonome in previsione di una razionalizzazione del flusso dei dati di mortalità sollecitata dall’Istat. L’istituto nazionale di statistica ha infatti espresso la necessità di riorganizzare il processo di acquisizione dei dati con l’obiettivo di ridurre i tempi di rilascio e individuare i punti di criticità e la ridondanza dell'attuale flusso.

 

Negli ultimi anni sono aumentate le richieste di dati sulle cause di morte per poter: monitorare lo stato di salute della popolazione, definire le priorità per la programmazione sanitaria, rispondere alle preoccupazioni delle comunità locali e dei decisori politici in relazione a presunte minacce ambientali, rispondere alle esigenze informative dettate dal contesto internazionale.

 

Una razionalizzazione del flusso dovrà puntare a: ridurre le inefficienze, valorizzare le competenze e le specificità del livello locale e del livello nazionale, garantire la qualità dell’informazione, secondo i principi della statistica ufficiale.

 

Scarica la sintesi sulla “Ricognizione sullo stato del flusso relativo alle schede di morte e sui registri di mortalità” (pdf 88 kb).