Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

poliomielite

Documentazione

Nel mondo

 

Who statement on the third meeting of the International Health Regulations Emergency Committee regarding the international spread of wild poliovirus

Il 14 novembre 2014 l’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) ha confermato che la diffusione straordinaria del virus polio continua a costituire una emergenza sanitaria internazionale. La decisione è stata presa dopo una valutazione effettuata dal Comitato di emergenza riunitosi il 2-7 novembre 2014. Questo aggiornamento, oltre ad estendere per ulteriori tre mesi la validità delle raccomandazioni temporanee già stilate, promulga tre nuove raccomandazioni rivolte alle autorità pakistane.

 

Poliomielite: l’Oms dichiara l’emergenza sanitaria internazionale

Commento di Donato Greco (membro del Comitato indipendente della Regione europea dell’Oms per la certificazione dell’eradicazione della poliomielite) sulla dichiarazione del Direttore Generale dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) che il 5 maggio 2014 ha sancito lo stato di emergenza di sanità pubblica di rilevanza internazionale (come stabilito nel Regolamento sanitario internazionale, Rsi), a seguito della diffusione straordinaria del virus polio registrata nel 2014, del rischio di salute pubblica che questa pone a livello internazionale e della necessità di intervenire con azioni coordinate.

 

I progressi mondiali verso l’eliminazione della trasmissione del polio virus selvaggio (gennaio 2010-marzo 2011): articolo pubblicato il 13 maggio 2011 sul Morbidity and Mortality Weekly Report (Mmwr) del Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) americano. Questo aggiornamento sintetizza i progressi fatti, durante il 2010 e nei primi tre mesi del 2011, nell’eradicazione della poliomielite a livello globale. Un numero di casi di polio riportati nel 2010 inferiore a quello del 2009, il numero più basso mai riportato di casi causati dal virus Wpv3 a livello globale ed una riduzione ≥94% dei casi in India e Nigeria (due dei quattro Paesi ancora endemici per la malattia) sono solo alcuni dei risultati positivi raggiunti in questo periodo. Scarica il Mmwr del 13 maggio 2011 (pdf 2,8 Mb) e leggi l’articolo originale. Leggi anche il commento di Donato Greco (Componente della commissione di certificazione di eradicazione della poliomielite. Organizzazione mondiale della sanità, Ufficio regionale europeo).

 

I progressi mondiali verso l’eliminazione della trasmissione del polio virus selvaggio (gennaio 2010-marzo 2011): articolo pubblicato il 13 maggio 2011 sul Morbidity and Mortality Weekly Report (Mmwr) dei Cdc americani. Questo aggiornamento sintetizza i progressi fatti, durante il 2010 e i primi quattro mesi del 2011, nell’eradicazione della poliomielite a livello globale. Numero dei casi riportati nel 2010 inferiore a quello del 2009, livelli minimi di casi di virus Wpv3 e l’India vicina all’eradicazione sono solo alcuni dei risultati positivi raggiunti in questo periodo. Scarica il Mmwr del 13 maggio 2011 (pdf 2,8 Mb) e leggi l’articolo originale. Leggi anche il commento di Donato Greco (Componente della commissione di certificazione di eradicazione della poliomielite. Organizzazione mondiale della sanità, Ufficio regionale europeo).

 

La situazione globale della polio nel 2009: aggiornamento sui progressi nell’eradicazione della poliomelite in Afghanistan e Pakistan (pdf 970 kb): con 38 casi di trasmissione di poliovirus selvaggio (Wpv) registrati in Afghanistan e 89 in Pakistan, l’incidenza della poliomelite in questi due Paesi, nel 2009, si è mantenuta quasi costante rispetto all’anno precedente. Leggi la traduzione e adattamento (a cura della redazione di EpiCentro) dell’articolo pubblicato sul numero del Weekly epidemiological record del 12 marzo 2010.

 

Campagna di vaccinazione antipolio in Afghanistan: tra il 15 e il 17 dicembre 2009 è stata condotta in Afghanistan una campagna d’immunizzazione antipolio. Il vaccino utilizzato per l’immunizzazione è il vaccino orale bivalente (bOPV), raccomandato dall’Advisory Committee on Poliomyelitis Eradication ed efficace contro i sierotipi 1 e 3 del virus paralizzante. Grazie al miglioramento degli interventi e alla creazione di un ambiente più sicuro per le squadre adibite alla vaccinazione, la campagna di immunizzazione ha raggiunto 2,8 milioni di bambini sotto i cinque anni nelle regioni meridionali, sud-orientali e orientali dell’Afghanistan.

 

La situazione globale della polio nel 2008: aggiornamento sui progressi nell’eradicazione della poliomielite: secondo quanto riferisce l’Oms ad aprile 2009 nel bollettino ufficiale Weekly epidemiological record (pdf 626 kb), nel 2008 sono stati segnalati di 1655 casi di poliomielite da poliovirus selvaggio (Wpv) in tutto il mondo: rispetto al 2007 si è osservato un incremento del 26% (1315 casi). Leggi la traduzione e adattamento (a cura della redazione di EpiCentro) dell’articolo pubblicato su Eurosurveillance, volume 14, numero 15, 16 aprile 2009.

 

Oms: casi di poliomielite in Nigeria e in Africa occidentale (2003-2008): dal 2003 al 2007 in Africa si è verificata un’epidemia di poliovirus di tipo 1 che ha causato nuovi focolai in 20 Paesi prima polio free: i casi sono stati in tutto 1517. Nel 2008, inoltre, il nord della Nigeria è stato colpito da un’epidemia di poliovirus selvaggio di tipo 1, che si è diffusa anche nei vicini Paesi dell’Africa occidentale. Leggi il comunicato dell’Oms (in italiano) e il report di dicembre 2008 della Global Polio Eradication Initiative (in italiano).

 

Eradicazione, situazione all’inizio del 2007 (pdf 30 kb): commento di Anna Maria Patti (Università La Sapienza, Roma) sulle difficoltà legate all’eradicazione della polio all’esportazione del virus dai Paesi endemici alle aree polio-free.

 

Eradicazione della polio: sintesi del dibattito del gruppo di lavoro Usa (2006) (pdf 41 kb): un gruppo di esperti statunitensi discute lo stato dell’arte della campagna di eradicazione della polio: le priorità per favorire il successo del programma, i problemi aperti e le strategie dell’Oms.

 

A quando un mondo polio free? (pdf 17 kb): commento di Donato Greco (Direttore generale della prevenzione sanitaria presso il ministero della Salute e membro del Comitato europeo per la certificazione dell’eradicazione della polio) sullo stato di avanzamento del progetto di eradicazione della poliomielite.

 

Poliomielite oggi: le tappe della più grande campagna di Sanità pubblica della storia (pdf 35 kb): una riflessione di Anna Maria Patti (Dipartimento di scienze di sanità pubblica, Università La Sapienza di Roma) e di Marta Ciofi degli Atti (Reparto malattie infettive, Centro nazionale di epidemiologia, sorveglianza e promozione della salute) sulla storia della lotta alla polio e le prospettive future

 

Su Annali di igiene medicina preventiva e di comunità, Vol. 14 (4 Suppl. 5): 12. "Eliminazione della poliomelite dal mondo". D Greco, pubblicato nel 2002 su Annali di igiene medicina preventiva e di comunità Vol. 14 (4 Suppl. 5): 59-64.

 

Verso l’eradicazione della poliomielite. Strategie di prevenzione per i prossimi anni e problemi da risolvere (pdf 830 kb): presentazione tenuta da Donato Greco a Firenze, nel giugno 2001, per il Corso di perfezionamento vaccini e strategie di vaccinazione.

 

Acute Flaccid Paralysis (AFP): surveillance standard for certification situation analysis in the European Region (pdf 260 kb): presentazione a cura del servizio malattie infettive dell’Ufficio europeo della Oms, nel novembre 1999, due anni prima della dichiarazione di Europa polio-free.

 

La storia della lotta alla poliomielite nel mondo (pdf 100 kb): documento a cura di Oms Europa, Unicef, Rotary International e Cdc americani, sulla cronologia della poliomielite nel mondo e le tappe della sua eradicazione.