Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

poliomielite

Iniziative e progetti

Nel mondo

 

Giornata mondiale contro la poliomielite 2017

La poliomielite è una grave malattia infettiva a carico del sistema nervoso centrale potenzialmente fatale. Non ci sono cure, se non trattamenti sintomatici che possono solo in parte minimizzare gli effetti della malattia. L’unica strada per evitare potenziali conseguenze è la prevenzione tramite vaccinazione (esistono infatti vaccini sicuri ed efficaci). In occasione dell’edizione 2017 del World Polio Day (che si è celebrato lo scorso 24 ottobre 2017), l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ricorda che questa malattia coinvolge principalmente bambini di età inferiore ai 5 anni e che 1 su 200 infezioni porta alla paralisi irreversibile (tra questi, il 5%-​​10% muore quando i muscoli respiratori si immobilizzano). Inoltre, nonostante i casi di polio siano diminuiti di oltre il 99% dal 1988 (da 350 000 casi stimati a 37 casi segnalati nel 2016), finché un solo bambino sarà infetto, tutti quelli degli altri Paesi rimarranno a rischio di contrarre la malattia. La Giornata mondiale contro la polio mira quindi a implementare le strategie mirate all’eradicazione della poliomielite, per arrivare il prima possibile a un mondo polio free. Per approfondire consulta: le pagine del sito dell’Oms dedicate alla giornata e alle fact sheets e il sito della Polio Global Eradication Initiative.