Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

radon

Documentazione

Nel mondo

 

The National Radon Action Plan - A Strategy for Saving Lives

Piano Nazionale Radon degli Stati Uniti pubblicato dal Us Environmental Protection Agency.

 

Radiological Protection against Radon Exposure

Rapporto dell'International Commission of Radiological Protection.

 

Iarc Monographs on the Evaluation of Carcinogenic Risks to Humans Volume 100D (2011) (pdf 908 kb)

Monografia sul rischio di tumore negli umani in cui viene trattato il tema delle radiazioni ionizzanti pubblicata nel 2012 dall’International Agency for Research on Cancer (Iarc) dell’Oms.

 

Who Handbook on Indoor Radon. A Public Health Perspective (2009)

Documento elaborato nell’ambito del progetto dell’Oms "International Radon Project", a cui hanno partecipato oltre 100 esperti di 35 Paesi di diversi continenti. Il rapporto evidenzia che il radon provoca un incremento di rischio di tumore polmonare statisticamente significativo anche per esposizioni relativamente basse e che interagisce marcatamente con il fumo di sigaretta esponendo a un pił alto rischio di tumore al polmone i soggetti che consumano o hanno consumato tabacco.

 

Unscear 2006 Report. Annex E. Sources–to–effects assessment for radon in homes and workplaces (2009) (pdf 1,9 Mb)

Report pubblicato nel 2009 dall’United Nations Scientific Committee on the Effects of Atomic Radiation (Unscear) che tratta degli effetti sanitari associati all’esposizione al radon.

 

Residential Radon and Risk of Lung Cancer: A Combined Analysis of 7 North American Case-Control Studies

Analisi collaborativa di 7 studi caso-controllo effettuati in Nord America, pubblicati sulla rivista Epidemiology a marzo 2005.

 

Risk of lung cancer and residential radon in China: Pooled results of two studies

Analisi di due studi fatti in Cina e pubblicati su International Journal of Cancer a marzo 2004.

 

(revisione a cura di Francesco Bochicchio – direttore del reparto di Radioattivitą e suoi effetti sulla salute, dipartimento Tecnologie e salute, Iss)