Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

Infezioni sessualmente trasmesse

Legislazione

Piano nazionale di interventi contro Hiv e Aids (Pnaids)

A distanza di più di 25 anni dalla emanazione della legge 135/90, che ha segnato l’indirizzo operativo della lotta all’Aids in Italia, la Conferenza Stato-Regioni il 26 ottobre 2017 ha sancito l’intesa sul “Piano nazionale di interventi contro Hiv e Aids (Pnaids)”. Il Piano, partendo dall’analisi dei mutamenti osservati negli anni in termini epidemiologici e rispetto alle realtà socio-assistenziali, propone interventi basati sulle evidenze scientifiche e definisce obiettivi in linea con quelli delle principali agenzie internazionali – come Unaids, Oms ed Ecdc – che puntano a debellare l’Aids entro il 2030. Il Pnaids ha preso forma attraverso un processo di coinvolgimento di istituzioni scientifiche e realtà della società civile: le Sezioni per la lotta all’Aids del Comitato tecnico sanitario (Cts), Istituto superiore di sanità (Iss), società scientifiche, associazioni di volontariato, università ed enti di ricerca e Ircss (Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico). Leggi l’approfondimento a cura di Anna Luzi e Barbara Suligoi (Dipartimento malattie infettive, Iss) e consulta il testo completo del Piano nazionale di interventi contro Hiv e Aids (Pnaids) (pdf 1 Mb).

 

Rapporto Istisan 12/8 - La normativa italiana in materia di Hiv, Aids e Infezioni sessualmente trasmesse (Ist) - 2012 (pdf 1,6 Mb)

Guida comprendente le principali disposizioni legislative, regolamentari e amministrative pensata per una più facile e rapida consultazione da parte di coloro i quali siano direttamente o indirettamente coinvolti nelle problematiche legate all’infezione da Hiv e alle infezioni sessualmente trasmesse. Il rapporto è il risultato della collaborazione tra l’Unità Operativa Ricerca Psico-Socio- Comportamentale, Comunicazione, Formazione (UO Rcf) e il Centro operativo Aids (Coa), due strutture operanti presso il dipartimento di Malattie infettive parassitarie e immunomediate dell’Istituto superiore di sanità.

 

Commission decision of 28/IV/2008 amending Decision 2002/253/EC laying down case definitions for reporting communicable diseases to the Community network under Decision No 2119/98/EC of the European Parliament and of the Council (pdf 200 kb)

Decisione del Consiglio d’Europa del 2008 in cui sono definiti i criteri clinici, di laboratorio ed epidemiologici da valutare per stabilire la presenza di un’infezione.

 

In queste pagine di EpiCentro vengono presentate le informazioni relative alle Ist, escludendo l’infezione da Hiv, per la quale è disponibile un’ampia sezione dedicata.