Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

Salute materno-infantile

“Genitori più”: prendiamoci cura della loro vita

Il ministero della Salute, in collaborazione con la Federazione italiana medici pediatri e con l’Unicef, ha deciso di estendere su tutto il territorio nazionale la campagna Genitori più, avviata nel 2006 a livello sperimentale nella regione Veneto. Hanno aderito al progetto, oltre al Veneto (Regione capofila e coordinatrice): Abruzzo, Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Umbria e Valle d’Aosta.

 

L’iniziativa si rivolge ai genitori per promuovere la salute dei piccoli a partire da sette semplici azioni:

  • assumere acido folico
  • non fumare
  • allattarlo al seno
  • metterlo a dormire a pancia in su
  • proteggerlo con il seggiolino
  • fare tutte le vaccinazioni
  • leggergli un libro.
Questi accorgimenti possono aiutare a prevenire gravi rischi di diverso tipo come malformazioni congenite, basso peso alla nascita, morte in culla, infezioni, traumi stradali, obesità e difficoltà cognitive e relazionali. L’obiettivo della campagna di sensibilizzazione è parlare ai genitori in modo semplice e chiaro perché siano più informati e attenti alla salute del bambino, dalla nascita e per tutto l’arco della vita.

 

Il sito include una campagna pubblicitaria audio e video con i due testimonial Amanda Sandrelli e Blas Roca Ray che illustrano le sette azioni per la vita, mentre una sezione apposita cerca di rispondere alle preoccupazioni più comuni sulle vaccinazioni.

 

Infine, si possono trovare collegamenti utili per approfondire i temi dei vaccini, del rapporto tra bambini e nuove tecnologie, della sicurezza stradale dei più piccoli e della promozione della lettura ad alta voce.

 

Per i dettagli, vai al sito dell’iniziativa.