Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

Salute mentale

Primo sistema di sorveglianza sentinella dei disturbi mentali gravi: se ne discute in un convegno

Antonella Gigantesco, Ilaria Lega, Fiorino Mirabella, Angelo Picardi – reparto Salute mentale, Cnesps - Iss

 

21 aprile 2011 - L’8 aprile 2011, presso il Centro nazionale di epidemiologia, sorveglianza e promozione della salute (Cnesps) si Ŕ tenuto il convegno (pdf 210 kb) di presentazione e discussione dei risultati del “Progetto di sorveglianza epidemiologica dei disturbi mentali gravi” (Seme).

 

Il progetto Seme, sostenuto dal Centro nazionale per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ccm) del ministero della Salute e promosso e coordinato dal reparto Salute mentale dell’Iss, ha riguardato la realizzazione di una innovativa rete di sorveglianza sentinella (pdf 400 kb) costituita da 22 Centri di salute mentale (Csm) selezionati sul territorio nazionale e dislocati in 15 Regioni italiane, che garantiscono la sorveglianza di oltre 2 milioni di cittadini residenti (Figura 1).

 

Figura 1: il sistema Seme

 

Nel corso del primo anno di sorveglianza, i Csm della rete sentinella hanno raccolto e trasmesso via web al centro di coordinamento dell’Iss i dati (pdf 75 kb) relativi alla diagnosi e alla storia clinica di 343 pazienti affetti da disturbi mentali gravi, giunti per la prima volta all’osservazione dei servizi psichiatrici territoriali. ╚ la prima volta che le informazioni relative ai nuovi pazienti affetti dai disturbi mentali pi¨ gravi, di particolare rilevanza in termini di salute pubblica per l’elevato carico (burden) di sofferenza e disabilitÓ a essi associato, sono raccolte con una procedura diagnostica standardizzata da una rete di servizi.

 

Al convegno hanno partecipato esperti di sistemi informativi per la salute mentale e di sorveglianza, operatori dei servizi territoriali, rappresentanti del ministero della Salute e delle Regioni.

 

Materiali disponibili sul convegno

Scarica il programma (pdf 210 kb) e le presentazioni:

L’esperienza e i risultati della rete di sorveglianza sentinella del progetto Seme (pdf 75 kb) sono stati il punto di partenza per un confronto pi¨ ampio, volto a esplorare le possibili ricadute operative della sorveglianza della salute e dei disturbi mentali, anche alla luce della recente istituzione presso il ministero della Salute del Sistema informativo salute mentale.