Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

Vaccini e vaccinazioni

Archivio 2007

(20 dicembre 2007) Dal territorio: linee guida in Calabria e faq dal Piemonte

Due documenti sulle vaccinazioni sono stati realizzati da enti locali in Italia: in Calabria l’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza e il Dipartimento area prevenzione di Paola hanno emesso delle Linee guida (pdf 517 kb) rivolte agli operatori di sanità pubblica sull’effettuazione delle vaccinazioni nei bambini e negli adulti. In Piemonte invece i Dipartimenti di prevenzione dell’Asl 12 (Biella) e dell’Asl 18 (Alba Bra) hanno prodotto un documento con le risposte alle domande più frequenti (pdf 855 kb) dei genitori, in particolare sulla sicurezza dei vaccini, per fornire informazioni attendibili e sfatare alcuni luoghi comuni.

 

(20 dicembre 2007)Settimana europea della vaccinazione 2007: pubblicato il rapporto

La settimana europea della vaccinazione è stata un successo. Lo affermano i numeri del rapporto pubblicato dall’Oms Europa, a partire dal totale dei Paesi partecipanti: dai 9 della prima edizione, nel 2005, è salito a 25. E lo confermano i questionari di valutazione compilati dai Paesi che hanno aderito. In Italia ha partecipato, come nel 2005, la Provincia autonoma di Bolzano, con l’organizzazione di incontri e la distribuzione di opuscoli. Leggi l’approfondimento di EpiCentro.

 

(22 novembre 2007) Gli eventi avversi alle vaccinazioni in Emilia Romagna

Nel 2006 in Emilia Romagna, a fronte di 475.583 dosi di vaccino somministrate in bambini e ragazzi da 0 a 17 anni, sono pervenute al sistema di sorveglianza 236 segnalazioni di eventi avversi, per un totale di 265 sintomi. In quasi 6 casi su 10, i sintomi segnalati sono di lieve gravità, come reazioni locali, febbre, agitazione e sintomi in miniatura di morbillo, parotite e rosolia. Leggi l’approfondimento sul nuovo rapporto dell’Emilia Romagna sulla sorveglianza degli eventi avversi alle vaccinazioni nel 2006.

 

(8 novembre 2007) Vaccinazioni sicure: un obiettivo fondamentale per l’Oms

La vaccinazione è uno degli interventi sanitari di maggior successo e con un ottimo rapporto costo-beneficio. Lo ribadisce il booklet dell’Oms sulla sicurezza e qualità dei vaccini “WHO’s quality, safety and standards work in immunization”. Il rapporto, pubblicato a ottobre 2007, rende conto delle attività svolte dal team dedicato dell’Oms, finalizzate a fissare standard e norme, assicurare la qualità dei vaccini e delle attrezzature tramite il rafforzamento delle autorità legislative nazionali, monitorare e valutare questioni sulla sicurezza dei vaccini di interesse globale. Viene inoltre spiegato il ruolo dell’Expert Committee on Biological Standardization e quello del Global Advisory Committee on Vaccine Safety, due dei comitati fondamentali dell'Oms sul tema delle vaccinazioni. Per approfondimenti, consulta l’intero documento (pdf 724 Kb).

 

(20 settembre 2007) Sito e bollettino elettronico per il progetto Episouth

Creare una rete di collaborazione su aspetti epidemiologici per il miglioramento della sorveglianza delle malattie infettive, la comunicazione e la formazione nei Paesi dell’area del Mediterraneo e dei Balcani. I risultati del progetto EpiSouth vengono divulgati attraverso il sito web del progetto e un bollettino elettronico che verrà distribuito via e-mail a tutti gli utenti registrati. L’uscita del numero zero del bollettino elettronico è prevista per il 30 settembre 2007.

 

(13 settembre 2007) Vaccinazioni in età pediatrica: un opuscolo per i genitori

Di fronte alla necessità di fornire semplici informazioni sulle vaccinazioni in età pediatrica e favorirne la diffusione, la Commissione vaccini della Società italiana di allergologia e immunologia pediatrica (Siaip) ha curato la pubblicazione (giugno 2007) dell’opuscolo “Conoscere i vaccini” all’interno della collana “Informare e prevenire in età pediatrica”. Il libretto cerca di rispondere ai dubbi più frequenti che i genitori si pongono sull’argomento e metterli in condizione di fare scelte consapevoli. Leggi su EpiCentro la presentazione di Alberto Tozzi, Ospedale Bambin Gesù di Roma.

 

(26 luglio 2007) Vaccinazioni e il Mattone “Assistenza sanitaria collettiva”

L’11 luglio 2007 si è chiuso l’iter amministrativo dei progetti Mattoni. Il Mattone “Assistenza sanitaria collettiva” ha consegnato tutti i prodotti previsti dal piano di progetto. Tra questi, quello sui contenuti informativi minimi (minimum data set) per la rilevazione delle prestazioni relative alle vaccinazioni (pdf 220 kb).

 

(19 luglio 2007) Dal territorio: eventi avversi ai vaccini in Friuli Venezia Giulia

La sorveglianza delle reazioni avverse a vaccini nell’età compresa tra 0 e 17 anni effettuata nel biennio 2005-2006 dalla Ass 4 “Medio Friuli” conferma gli ampi margini di sicurezza dei vaccini: su oltre 50.000 dosi di vaccino somministrate in età evolutiva, solo nell’1,5% di casi sono state segnalate reazioni avverse. Leggi il rapporto (pdf 310 kb).

 

(5 luglio 2007) Istituito un sistema di sorveglianza speciale per morbillo

Il ministero della Salute ha istituito un sistema di sorveglianza speciale per morbillo, in linea con le indicazioni contenute nel Piano nazionale di eliminazione del morbillo. L’obiettivo è migliorare il sistema di sorveglianza e adeguarlo alla fase attuale di controllo della malattia, soprattutto per quanto riguarda la tempestività, la completezza e l’esaustività delle notifiche. Il sistema prevede che le Asl indaghino tutti i casi sospetti con appropriati esami di laboratorio: accertamento sierologico per ogni caso segnalato e ricerca virale sui casi sporadici o su 5-10 casi di eventuali focolai. Il ministero ha predisposto un modulo per l’indagine epidemiologica e la segnalazione dei casi, sia individuali sia di focolai. Infine, il documento stabilisce la procedura da seguire per le segnalazioni, a partire dai medici, passando per le Asl, le Regioni, l’Iss e il ministero stesso, fino all’Istat e all’Oms. Leggi la circolare (pdf 450 kb) del ministero della Salute.

 

(7 giugno 2007) Ecdc: l’epidemiologia delle malattie infettive in Ue

Arriva il primo rapporto dell’Ecdc sull’epidemiologia delle malattie infettive nell’Unione europea, con dati relativi a 27 Paesi e 49 malattie. Nonostante non sia sempre possibile effettuare un confronto diretto fra i vari Paesi, il documento permette di evidenziare l’andamento generale delle malattie infettive in Europa, e soprattutto getta le basi per la realizzazione di altri report ancora più utili e completi. Leggi l’articolo di Eurosurveillance (in italiano, in inglese), il comunicato stampa, l’executive summary (pdf 1,2 Mb) e l’intero rapporto (pdf 2,1 Mb).

 

(10 maggio 2007) HPV e rotavirus: lo stato dell’arte delle politiche vaccinali europee

Il gruppo di lavoro Venice (Vaccine European New Integrated Collaboration Effort) ha effettuato un’indagine per seguire e monitorare le politiche, le scelte e le strategie di vaccinazione contro HPV e rotavirus in Europa. Alla fine di marzo 2007 Germania, Austria, Francia e Italia hanno deciso di includere la vaccinazione anti HPV nei propri programmi di immunizzazione nazionali. Più complessa e articolata la situazione relativa al rotavirus. Per i dettagli, leggi l’articolo di Eurosurveillance (in italiano).

 

(19 aprile 2007) Al via la Settimana europea delle vaccinazioni 2007

Dal 16 al 22 aprile l’Oms Europa organizza la Settimana europea delle vaccinazioni, in collaborazione con l’Unicef e l’Ecdc. L’iniziativa, il cui messaggio chiave è “prevenire, proteggere, vaccinare”, coinvolge ben 25 Paesi, di cui molti dell’ex blocco sovietico e nove dell’Unione Europea, che insieme riuniscono il 57 per cento della popolazione della Regione. In Italia partecipa soltanto la Provincia autonoma di Bolzano, dove la situazione è particolarmente complessa per la presenza di numerosi gruppi che si oppongono alla pratica vaccinale. Leggi la presentazione dell’iniziativa a cura della redazione di EpiCentro, le attività previste nei diversi Paesi europei e in Italia, il ruolo dell’Ecdc.

 

(22 marzo 2007) Dal territorio: nuovi documenti da Lombardia e Campania

La Direzione generale sanità della Regione Lombardia vara una campagna di comunicazione per illustrare e promuovere il ruolo cruciale delle vaccinazioni, nel quadro di una politica generale di prevenzione. Leggi la descrizione della campagna “Il vaccino è tuo amico”.

In Campania, la Asl Napoli 1 presenta il rapporto relativo all’andamento epidemiologico delle malattie infettive nel 2006 (pdf 276 kb).

 

(22 febbraio 2007) Emilia Romagna: due nuovi rapporti dalla provincia di Modena

Dalla Ausl di Modena, l’aggiornamento a dicembre 2005 dell'andamento epidemiologico delle malattie infettive prevenibili con vaccinazione e un rapporto sulla sorveglianza delle reazioni avverse a vaccino dal 2002 al 2005. I due documenti sono stati predisposti dal Servizio epidemiologia dell'Ausl di Modena, in collaborazione con il Servizio igiene e sanità pubblica, farmaceutico territoriale e pediatria di comunità. Leggi l’approfondimento.

 

(25 gennaio 2007) Vaccinazioni in Europa: il progetto Venice

L’Unione europea ha un regolamento comune sui vaccini, che comprende le indicazioni e i gruppi di popolazione. Per altri aspetti, però, fra cui la programmazione, il monitoraggio e la sorveglianza degli effetti avversi, ogni Stato membro continua a seguire regole autonome. Anche per questo nel 2006 è nata Venice (Vaccine European New Integrated Collaboration Effort), un progetto che mira a condividere informazioni, approcci ed esperienze in Europa, attraverso la creazione di una rete di professionisti esperti nei programmi di vaccinazione nazionali. Leggi la descrizione del progetto e vai al sito di Venice.