Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

Vaccini e vaccinazioni

Il rapporto sulla Settimana europea della vaccinazione 2007

La settimana europea delle vaccinazioni 2007, organizzata dal 16 al 22 aprile, ha visto una notevole adesione: i Paesi partecipanti sono passati dai 9 della prima edizione del 2005 a 25. L’Oms Europa presenta un documento che illustra tutte le iniziative messe in atto e la valutazione da parte dei Paesi partecipanti.

 

Le attività organizzate sono state promosse da ministri, first lady e celebrità varie, oltre che da esperti del settore, operatori sanitari e volontari. In tutto si sono tenute 281 conferenze, sono stati distribuiti oltre un milione e mezzo di prodotti informativi, spediti oltre 700.000 messaggi via sms, mandati in onda o stampati 2394 messaggi/annunci in radio, televisione o su quotidiani, emessi 264 comunicati stampa, e, soprattutto, somministrati circa 1 milione e mezzo di dosi di vaccino a bambini per proteggerli contro le malattie prevenibili che ancora oggi, a livello mondiale, sono un’importante causa di decessi e di disabilità, e vaccinate 546.901 persone considerate ad alto rischio.

 

Fra le iniziative più originali si segnalano in Albania uno spettacolo con clown e in Irlanda la distribuzione di teli della “settimana della vaccinazione”, per neonati, con la scritta “Be wise, immunise” (“Sii saggio, vaccinati”) .

 

La settimana della vaccinazione nella Provincia autonoma di Bolzano

In Italia ha partecipato all’evento la Provincia autonoma di Bolzano, che aveva aderito anche alla prima edizione nel 2005. In Alto Adige, infatti, la diffidenza verso i vaccini è diffusa in vari gruppi di popolazione, e i genitori sono pressati da messaggi contrastanti, anche da parte degli stessi operatori sanitari. Per questo sono stati organizzati 8 seminari, rivolti a personale medico e non medico, con lo scopo di armonizzare le informazioni fornite dagli operatori sanitari alle donne in gravidanza ed ai genitori di bambini piccoli. Fra le altre iniziative, è stato realizzato un opuscolo rivolto ai genitori (“La vaccinazione protegge”), distribuito sia nella versione in lingua italiana che in quella tedesca.

 

Alla fine della settimana europea delle vaccinazioni, è stato chiesto a tutti i Paesi partecipanti di compilare un questionario di valutazione. Dai risultati emerge fra l’altro che la settimana è stata un successo per il 78% dei Paesi partecipanti, e un successo parziale per il rimanente 22%. Il 100% dei Paesi ha espresso la convinzione che la settimana farà aumentare la copertura vaccinale.

 

La prossima settimana europea delle vaccinazioni si terrà dal 21 al 27 aprile 2008, e hanno già dichiarato il proprio interesse a partecipare circa 30 Paesi, fra cui tutti i partecipanti nel 2007.

 

Risorse utili