Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

Vaccini e vaccinazioni

Settimana europea delle vaccinazioni 2009

(revisione a cura di Caterina Rizzo - Epidemiologia delle malattie infettive, Cnesps - Iss)

 

23 aprile 2009 - L’Oms Europa, con il supporto dell’Ecdc, lancia la quarta edizione della settimana europea delle vaccinazioni, fissata quest’anno per il 20-26 aprile 2009. Con l’occasione, l’Ecdc presenta il lavoro svolto sulle malattie prevenibili da vaccino, ponendo l’accento sull’importanza della vaccinazione nel proteggere i cittadini europei dalle malattie infettive.

 

Al meeting internazionale sulla rilevanza delle vaccinazioni (che si è svolto a Praga il 15 aprile 2009), il direttore dell’Ecdc Zsuzsanna Jakab ha sottolineato che i vaccini sono uno dei principali e più efficaci strumenti per la prevenzione delle malattie infettive nell’Unione europea, ma ha anche rimarcato la necessità di un lavoro maggiore per poter combattere la percezione negativa generale che si ha sulle vaccinazioni.

 

Si stima, infatti, che ogni anno circa 600 mila neonati nella Regione europea dell’Oms non effettuino le vaccinazioni e che ancora bambini muoiano a causa di malattie prevenibili da vaccino. “Molte persone pensano che alcune malattie infettive non sono più una minaccia e mettono in discussione l’importanza e la sicurezza della vaccinazione”, afferma Zsuzsanna Jakab.

 

Ecdc, Commissione europea, Stati membri e Oms lavorano dunque per migliorare, all’interno della Ue, la comprensione dell’attuale situazione delle malattie prevenibili da vaccino e per confrontare utili esperienze.

 

Anche per l’edizione 2009, la settimana europea delle vaccinazioni è collegata alla settimana dedicata alla promozione della vaccinazione, organizzata ogni anno dalla Pan American Health Organization (25 aprile-2 maggio 2009).

 

Messaggi chiave e ruolo dell’Ecdc

  • la vaccinazione è uno dei più importanti interventi nella prevenzione delle malattie infettive
  • per raggiungere l’obiettivo dell’eradicazione del morbillo nell’Unione europea, è necessario raggiungere e mantenere una copertura vaccinale molto alta: il 95% della popolazione
  • i cittadini dell’Unione europea dovrebbero avere accesso alle informazioni evidence-based sui vaccini e dovrebbero avere tutti le stesse opportunità di vaccinazione
  • il vaccino contro l’HPV, quando associato allo screening tumorale, è una strategia efficace di prevenzione contro il carcinoma della cervice
  • in Europa, potrebbe essere utilizzata meglio la vaccinazione per l’influenza stagionale.

L’Ecdc è coinvolta in progetti specifici e in programmi in cooperazione con la Commissione europea, gli Stati membri e le agenzie europee dell’Oms. Lo scopo è fornire supporto tecnico e scientifico agli Stati membri e agli organismi pertinenti dell’Ue, fornendo così ai cittadini uguali opportunità di accesso a programmi di vaccinazione di alta qualità.

 

Leggi il programma dell’Ecdc sulle malattie prevedibili con vaccino e sulle infezioni batteriche invasive.

 

Risorse utili