Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

Lazio

Progetti

Campagna regionale “Prego... un sorriso” (2010)

Questa campagna del 2010 si rivolge a tutti i bambini e ragazzi da 0 a 14 anni, ai docenti delle scuole e alle donne in gravidanza. L’iniziativa prevede la prevenzione e il trattamento odontoiatrico gratuito da parte della Ausl di Viterbo su tutto il territorio provinciale e garantisce assistenza e interventi gratuiti anche a persone in particolari condizioni sociali (reddito annuo inferiore ai 10 mila euro, senza fissa dimora, rom, sinti, rifugiati, richiedenti asilo e detenuti). Leggi la notizia sul sito della Regione Lazio e guarda il video.

 

Il Centro di promozione della salute sul lavoro della Asl Roma G

Allo scopo di affiancare alle attività di prevenzione, vigilanza e controllo, proprie dei servizi PreSal, la prevenzione delle malattie croniche dei lavoratori, è nato all’interno del dipartimento di Prevenzione della Asl Roma G, il Centro di promozione della salute sul lavoro (Cpsl) di riferimento regionale. Molte malattie croniche e professionali, infatti, sono il risultato della interazione di fattori legati allo stile di vita e di fattori legati all’ambiente di lavoro, e un piano di prevenzione di queste patologie deve quindi agire su entrambi i livelli. Il Centro si propone di produrre un supporto tecnico-scientifico in tema di progettazione, comunicazione istituzionale e realizzazione di programmi di promozione della salute sul lavoro, oltre che di sviluppare documentazione, formazione, studio, ricerca, partenariati e reti di lavoro regionali per la prevenzione delle patologie croniche e delle dipendenze sul lavoro. Al Centro compete anche l'aggiornamento costante del canale della promozione della salute del sito web regionale. Leggi la presentazione del progetto (pdf 164 kb).

 

Campagna di orientamento alla salute per la popolazione nomade a Roma

I nomadi sono una popolazione particolarmente esposta al rischio di problemi sanitari. Per promuovere il diritto alla salute e alla fruibilità dell’assistenza sanitaria, il Gruppo immigrazione e salute della Regione Lazio ha condotto la campagna “Salute senza esclusione”, rivolta alla popolazione Rom e Sinti nella città di Roma. Leggi l’approfondimento.


 

trova dati