Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

24 luglio 2003

CON UN OCCHIO ALLA PROSSIMA STAGIONE

Sarà lì ad attenderci al ritorno dalle vacanze, l’influenza targata 2003-2004. Tanto che nelle diverse Asl già si stanno scaldando i motori per la strategia da mettere in campo per la campagna di vaccinazione. Il Ministero della Salute infatti nei giorni scorsi ha emanato la circolare per la prevenzione dell’influenza 2003-2004.
Intanto per monitorare le strategie scelte sul territorio, invitiamo le diverse Asl a rispondere a un questionario messo a punto all’Istituto Superiore di Sanità. Clicca qui per accreditarti e compilare il questionario.

 

TOXOPLASMOSI: ATTENZIONI E RIGUARDO

Ha una incidenza estremamente variabile, stimata fra il 3 e il 70 per cento. La toxoplasmosi è diffusa in tutto il mondo, ma è temuta soprattutto dalle donne in gravidanza, per i pericoli di malformazioni sul feto. Di recente uno studio su 6 città europee ha fornito una stima di 1-10 casi di toxoplasmosi congenita ogni 10 mila bambini. EpiCentro apre una nuova sezione dedicata a questa zoonosi, trasmessa all’uomo dagli animali, specie dai gatti. Clicca qui per consultare notizie, studi e link sull’argomento.

 

CESAREO: PREFERISCO DI NO

In Italia la percentuale di parti mediante taglio cesareo è passata dall’11,2% nel 1980 al 27,9% nel 1996 ed al 33,2% nel 2000. Ma i risultati di una indagine svolta da Serena Donati, Michele Grandolfo e Silvia Andreozzi dell’Iss, mostrano che gran parte delle donne intervistate riferisce di preferire il parto naturale.


 

trova dati