Il portale dell'epidemiologia per la sanità pubblica

a cura del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute dell'Istituto superiore di sanità

n° 733 8 novembre 2018

Contrasto all’obesità: cosa ci dicono i dati e come possiamo intervenire

Dibattiti parlamentari, interviste e raccolte firme hanno portato ancora una volta il tema dell’alimentazione e degli stili di vita sotto i riflettori. Temi su cui l’Istituto superiore di sanità (Iss) è impegnato da anni su vari fronti. La promozione della salute e il contrasto all’obesità passano per numerosi interventi che riguardano diversi settori: dalla promozione di stili di vita salutari ad azioni più politiche da portare avanti attraverso interventi multisettoriali che coinvolgono ambiti diversi come il marketing, le leve fiscali e i sistemi di etichettatura degli alimenti. Leggi la riflessione di Walter Ricciardi (Presidente Iss).

L’impatto delle resistenze agli antibiotici in Europa

Nel 2015, in Italia, si è verificato un terzo (10 mila morti) dei decessi correlati all’antibiotico resistenza registrati in Europa. È quanto emerge da un articolo pubblicato su The Lancet Infectious Diseases il 5 novembre scorso da cui è evidente che nonostante fenomeni di antibiotico resistenza siano presenti in tutta Europa, il problema è particolarmente grave nel nostro Paese. Leggi l’approfondimento a cura di Annalisa Pantosti, Paolo D’Ancona e Patrizio Pezzotti (Iss).

In agenda

È on line il programma definitivo del convegno “Movimento, sport e salute” (Roma, 14 novembre).

Intossicazioni acute da alcol e crisi di astinenza

La società italiana di alcologia (Sia) ha pubblicato un position paper sulla diagnosi e il trattamento delle intossicazioni acute da alcol e sulla gestione delle crisi di astinenza. Leggi il commento di Emanuele Scafato (Iss).

Influenza stagionale

La sorveglianza epidemiologica InfluNet nell’ultimo rapporto riferisce che, in Italia, l’attività dei virus influenzali è ancora ai livelli di base. Nella 44a settimana del 2018 l’incidenza totale risulta pari a 1,11 casi per mille assistiti. Inoltre, secondo quanto riportato dal ministero della Salute, nella settimana 44 sono stati isolati i primi due casi di influenza.

Voci dal territorio

Natalità nella PA di Trento
Nel 2017, nella Provincia di Trento sono nati 4296 neonati (-2,7% rispetto al 2016) e il tasso di natalità provinciale è pari a 8,3‰ abitanti. Sono alcune delle informazioni pubblicate nell’ultimo rapporto annuale sulla natalità in Provincia di Trento, a cura del Servizio epidemiologia clinica e valutativa dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari di Trento.

Risultati 2016

Il volume OKkio alla Salute contenente i risultati dell’indagine 2016 è online sul sito Iss. Il testo fornisce i dati completi su stato ponderale, abitudini alimentari e livelli di attività fisica dei bambini, sulla percezione delle madri rispetto al peso e alla sedentarietà dei figli, sulle strutture scolastiche relative ai temi indagati da OKkio alla Salute, sull’ambiente esterno alla scuola. Per approfondire consulta le pagine della sorveglianza OKkio alla Salute e quelle dedicate ai dati nazionali 2016; dati regionali 2016; dati aziendali 2016.

Guadagnare Salute nelle Asl Napoli 1 Centro e Avellino

Dalla Campania due nuovi report aziendali fanno il punto sui dati relativi ai quattro temi del programma nazionale Guadagnare Salute (abitudine al fumo, consumo di alcol, attività fisica, stato nutrizionale e abitudini alimentari). La Asl Napoli 1 Centro riporta i dati Passi del periodo 2012-2015 mentre la Asl di Avellino presenta il periodo 2013-2016. Per maggiori informazioni consulta il sito di Passi.

On line due dossier predisposti per i corsi Fad

Sono on line i contenuti scientifici dei corsi Formativi a distanza (Fad) sull’emorragia del post partum e sui disordini ipertensivi della gravidanza. Consulta il sito della sorveglianza ostetrica Itoss.

Nuovi dati dal territorio e l’integrazione tra le sorveglianze

Nella popolazione dell’Azienda sanitaria universitaria integrata di Trieste, negli ultimi 12 mesi, poco meno di 1 persona su 5 riferisce di essere caduto e, in più della metà dei casi, l’evento si è verificato in ambiente domestico. È on line il report aziendale “Le cadute nella Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste. Indagine 2016”. Per maggiori informazioni consulta il sito di Passi d’Argento.

I bollettini periodici

Consulta il bollettino con i dati su: morbillo (mensile), rosolia congenita e in gravidanza (semestrale), West Nile virus (settimanale), epatiti virali - dati Seieva (semestrali), InfluNet (settimanale).

In EpiCentro